Migranti, 11 arresti in corso per truffa allo Stato tra Milano e Lodi: profitti illeciti per milioni di euro

    80

     

     

    MILANO – I finanzieri del Comando provinciale di Lodi, su disposizione della Procura di Milano, stanno eseguendo numerose perquisizioni e un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 11 persone accusate di associazione per delinquere, truffa allo Stato e autoriciclaggio nell’ambito dell’inchiesta ‘Fake Onlus’ che vede al centro una presunta gestione economica illecita da parte di alcune onlus che si occupano di accoglienza dei migranti, per presunti profitti illeciti per milioni di euro.

    I dettagli dell’operazione, coordinata dai pm di Milano Ilda Boccassini e Gianluca Prisco e in cui sono impegnati oltre 100 finanzieri, saranno illustrati nell’ambito di una conferenza stampa, a cui parteciperanno gli inquirenti, alle 10.30, presso il Nucleo di Polizia Economico finanziaria di Milano, in via Fabio Filzi a Milano.

     

    Articolo precedenteArluno, trovato arsenico in uno scavo abusivo di via Kolbe. La giunta avvia la bonifica del terreno
    Articolo successivoMagenta e rifiuti del giovedì sera, Aemme: ‘Colpa di chi espone i sacchi dopo l’orario di ritiro’