meteoNews

#MeteoSincero, che settimana sarà? Sole e…

Le previsioni di Marcello Mazzoleni e le foto di Luciano Milan

 

Il #MeteoSincero di questa settimana è talmente semplice da raccontare che sarebbe un peccato non farlo.

La nostra Penisola sarà infatti coinvolta sino a giovedì in una circolazione depressionaria in evoluzione fra il Tirreno e l’Adriatico, la quale andrà colmandosi nella giornata di venerdì, quando tuttavia se ne approfondirà un’altra tra le Baleari e la Sardegna, mantenendosi poi attiva per tutto il weekend. Si tratta di una delle più classiche e frequenti situazioni che si presentano nelle stagioni di mezzo, con gli effetti sul tempo che sintetizzo qui di seguito, come sempre con particolare riguardo ad est Piemonte e ovest Lombardia.

OGGI in mattinata inizialmente molte nubi basse stratiformi in graduale dissolvimento con parziali schiarite, tant’è che dal mezzogiorno e nel pomeriggio il tempo diverrà splendido con cielo azzurro, limpido e coreografiche nuvole alte in transito e cumuli ad evoluzione diurna; un tramonto molto suggestivo e una serata e una notte stellate completeranno il quadro della giornata.

DOMANI e MERCOLEDÌ tempo ancora in netta prevalenza soleggiato sebbene con passaggi nuvolosi più estesi e formazione di nuvole basse stratiformi fra la serata di domani ed il mattino di mercoledì e di nuovo dalla serata di mercoledì a ridosso dei rilievi, ma senza fenomeni significativi associati. Si tratterà di un temporaneo rientro di masse d’aria dai quadranti orientali, in seno alla circolazione depressionaria in evoluzione e che porterà addensamenti e precipitazioni nella medesima fascia oraria qui al nordovest soltanto sul ponente ligure e sulle Alpi occidentali, ivi con neve al di sopra dei 1700/2000 metri di quota.

GIOVEDÌ residui addensamenti di nubi basse stratiformi fra notte e primo mattino, poi dalla tarda mattinata tornano il soleggiamento e il cielo azzurro con qualche passaggio nuvoloso in quota e cumuli ad evoluzione diurna, seguiti da un tramonto incantevole e da una serata e una notte stellate.

VENERDÌ ancora tempo in netta prevalenza soleggiato con passaggi nuvolosi e addensamenti più estesi fra tardo pomeriggio e sera, senza fenomeni associati o al più brevi rovesci sulle zone alpine e prealpine.

SABATO avvertiremo gli effetti dell’avvicinarsi della suaccennata circolazione depressionaria con schiarite alternate ad addensamenti fra mattina e primo pomeriggio, seguiti da cielo molto nuvoloso o coperto fra tardo pomeriggio e sera con piogge, rovesci e temporali diffusi ed intervallati da pause di varia durata. Neve oltre i 2000/2300 metri.

DOMENICA fino a metà giornata molte nubi o coperto con piogge, rovesci e temporali diffusi ed intervallati da pause di varia durata e neve oltre i 1800/2100 metri, poi dal primo pomeriggio tendono a cessare i fenomeni e si aprono parziali schiarite soleggiate, più ampie al tramonto e seguite da una serata e da una notte stellate.

Le temperature si manterranno al di sotto delle medie stagionali, con massime fra 19 e 22 gradi fino a venerdì e fra 16 e 19 gradi tra sabato e domenica. La ventilazione sarà debole settentrionale oggi, debole orientale domani e mercoledì, debole a regime di brezza giovedì e venerdì e debole o moderata orientale fra sabato e domenica.

Per concludere, un veloce sguardo anche sul resto d’Italia che tra oggi e domani vedrà condizioni di maltempo fra Romagna, Marche, Umbria, Abruzzo, Molise (con invito ad attenersi agli avvisi diramati dalla Protezione Civile per chi si trova in queste zone, viste le forti precipitazioni in arrivo) e instabilità atmosferica sul resto del centro-sud peninsulare e in Sicilia. Meglio al nordest, in Liguria, Toscana e Sardegna con tempo in prevalenza soleggiato e solo brevi rovesci pomeridiani sparsi. Mercoledì e giovedì permarrà instabilità atmosferica sul medio-basso versante Adriatico, al sud peninsulare e in Sicilia, con instabilità in estensione anche alla Sardegna e al versante centrale tirrenico. Meglio su levante ligure, al nordest e in Toscana. Venerdì generale attenuazione dell’instabilità, tranne su Sicilia orientale, Calabria e Puglia. Sabato e domenica tempo più stabile e soleggiato, tranne in Sardegna, Liguria, Toscana e al nordest coinvolte gradualmente dalla nuova fase perturbata in arrivo. Fino a giovedì forti venti su tutti i mari con rischio mareggiate sulle coste esposte. Temperature sensibilmente al di sotto delle medie stagionali fino a venerdì e in rialzo fin verso le medie o poco sotto tra sabato e domenica, ad eccezione delle due isole maggiori dove si manterranno ancora sensibilmente al di sotto della norma del periodo per quelle zone.

Certo di aver fatto cosa gradita proponendo in via eccezionale questa riflessione sul meteo della settimana (che potrebbe diventare una realtà di cui andare orgogliosi ogni giorno, non appena ci sarà un investitore che sceglierà di sostenerla in via esclusiva), ringrazio per la pazienza di esserci spinti sin qui nella lettura e auguro una proficua settimana a ciascuno di noi!

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi