Meteo: nel we temperature in aumento nella Pianura Padana

Le previsioni dei prossimi giorni elaborate dall'Aeronautica Mlitare

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Il tempo previsto sull’Italia per la giornata di domani, sabato 2, e domenica 3 secondo il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare. Sabato 2 dicembre. Nord: cielo molto nuvoloso o coperto, con piogge diffuse e intense, in special modo sul Levante ligure e sulle regioni centrorientali, nevicate abbondanti inoltre su alpi e prealpi soprattutto orientali, in generale al di sopra dei 1000 metri, e in particolare sul Friuli-Venezia Giulia, dove i quantitativi potranno assumere carattere di eccezionalità al di sopra degli 800 metri.Centro e Sardegna: molte nubi compatte su tutto il centro, con piogge o rovesci diffusi, intensi sulla toscana e localmente a carattere temporalesco sulle regioni tirreniche, in attenuazione dal tardo pomeriggio.Sud e Sicilia: estese velature su tutto il Sud, tendenti a divenire nubi compatte dal pomeriggio sulle regioni tirreniche con deboli piogge sparse.

Temperature: minime in aumento in pianura padana, in diminuzione su alpi e appennini, stazionarie sul resto del Paese. Massime in aumento in pianura padana centrorientale, in diminuzione sul resto del centro-sud e stazionarie sul resto del Paese.Venti: forti dai quadranti occidentali, con raffiche fino a burrasca forte al centro-sud peninsulare e Sardegna; forti dai quadranti settentrionali al Nord, con raffiche fino a burrasca; moderati occidentali altrove.Mari: da agitati a molto agitati mar Ligure e mare di Sardegna; da molto mossi ad agitati i restanti mari.

Per la giornata di domenica 3 dicembre, il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare prevede iniziali addensamenti compatti al nord-est, aree alpine e appenniniche, con piogge o rovesci sparsi, in graduale attenuazione, a partire dalle regioni più settentrionali; cielo da poco a parzialmente nuvoloso altrove. Temperature: minime in aumento in pianura padana, in diminuzione su alpi e appennini, stazionarie sul resto del Paese .

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner