+Meteo, la fine dell’estate porta.. un assaggio di autunno

191

 

MILANO Fino a giovedì continueranno a prevalere correnti settentrionali relativamente fresche e asciutte. Di conseguenza, – affermano i meteorologi di Meteo Expert – non sono previsti passaggi di perturbazioni organizzate, ma soltanto un po’ di instabilità all’estremo Sud e temporanei addensamenti nuvolosi in spostamento dai versanti orientali verso quelli occidentali, accompagnati, però, da scarse precipitazioni.

Le temperature si manterranno su valori nella norma o leggermente inferiori, tranne sulle isole maggiori dove inizialmente si toccheranno ancora punte intorno ai 30 gradi.Tra mercoledì e giovedì si prospetta un ulteriore generale calo termico determinato dal rinforzo dei freschi venti nord-orientali che porteranno le temperature su livelli più diffusamente sotto la norma , in attesa di una ripresa verso il fine settimana, quando il rinforzo dell’alta pressione e le correnti più miti meridionali favoriranno una nuova risalita delle temperature.

Le previsioni per domani indicano tempo ancora in prevalenza stabile al Centro-Nord, ma con un aumento della nuvolosità soprattutto al Nordovest; più nuvole e tempo instabile all’estremo Sud. Al mattino nuvolosità irregolare su Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Marche, Abruzzo, Puglia e nei versanti ionici. Deboli piogge o locali rovesci lungo le Prealpi centrali, sui rilievi marchigiani e nella Sicilia orientale. Nel pomeriggio ampi rasserenamenti al Nordest, in Emilia Romagna e lungo il versante adriatico, maggiore presenza di nuvole al Nordovest; rovesci e temporali tra bassa Calabria e Sicilia centro-orientale, in parziale attenuazione in serata.Temperature mattutine senza grandi variazioni, con un clima un po’ di fresco al Centro-Nord; massime nella norma e fino a 27-28 gradi in Sardegna e Sicilia. Nel resto d’Italia valori inferiori alle medie stagionali, per lo più tra 20 e 23 gradi al Nord e regioni adriatiche, fino a 24-25 gradi sul versante tirrenico.Venti moderati settentrionali sul medio a basso Adriatico, più intensi in Puglia, e nello Ionio; ventilato per venti da est in Val Padana, deboli da nord o nordest nelle altre zone.Mari poco mossi, ma con moto ondoso in rapido aumento nel corso della giornata.

Le previsioni per giovedì 22 settembre indicano una giornata in gran parte soleggiata e asciutta. Soltanto su Calabria meridionale, Sicilia orientale e meridionale le nubi saranno associate a locali piogge o brevi temporali; non si esclude qualche pioggia intermittente anche nel sud della Sardegna. Nel resto del paese prevarranno le schiarite, anche se non mancheranno degli annuvolamenti sparsi al mattino sulle regioni di Nord-Ovest e nel medio-basso Adriatico, nel pomeriggio a ridosso dei rilievi alpini, lungo l’Appennino e sulla pianura padana orientale.Temperature ovunque inferiori alle medie stagionali e in ulteriore lieve calo sul Lazio, al Sud e nelle Isole maggiori; leggero rialzo al Nord-Ovest. Massime pomeridiane fra 19 e 22 gradi al Nord e sul versante adriatico, 20-24 gradi sulle regioni tirreniche e ioniche, punte di 25-26 in Sardegna e Sicilia.Venti deboli o localmente moderati da nord o nord-est al Centro-Sud, fino a tesi di Tramontana tra il Canale d’Otranto e lo Ionio; venti molto deboli al Nord.

Articolo precedenteAggressione in discoteca a Rescaldina: quattro giovani arrestati per tentato omicidio, due di Magenta, uno di Corbetta (VIDEO)
Articolo successivoMagenta: automobilista sbatte violentemente contro il muro del proprio condominio, vigili del fuoco in via Mazenta