Mesero verso la quarta festa di Santa Gianna Beretta Molla

    85

     

     

     

    MESERO – Uno speciale “Gemellaggio” con il comune francese Di Lurcy-Lévis sarà questo il tema caratterizzante la quarta edizione della Festa dedicata a Santa Gianna Beretta Molla, in programma nel fine settimana a Mesero, in occasione della ‘festa della Mamma’.

    Si comincia sabato 12 maggio alle 19.30 con  un cena con i “Gemelli francesi” presso il centro socio culturale di Via Piave in collaborazione con la “Bocciofila Meserese“.

    Menù: salumi e formaggi nostrani, risotto giallo con ossobuco, zola con polenta, caffè 
    (20 € prenotazioni al bar della bocciofila o presso il municipio entro il 10 maggio, a esaurimento posti a disposizione)

    Domenica 13 maggio
    Ore 11.00      = ritrovo in Piazza Europa

    Ore 11.15      = intrattenimento con il Corpo Musicale “S. Cecilia” di Busto Garolfo e i loro 30 musicisti

    Ore 11.30      = formazione del corteo verso il Municipio ed esibizione delle marce bandistiche, con la presenza del gruppo folkloristico del “mondo contadino” di Ponte Nuovo

    Ore 11.45      = spostamento verso il centro socio culturale di Via Piave ed animazione musicale a cura dei ragazzi della Scuola secondaria di primo grado “Alessandro Manzoni” dell’Istituto comprensivo Statale “Edmondo De Amicis”

    Ore 12.00      = firma del patto di gemellaggio con il comune di Lurcy-Lévis con la presenza del Sindaco e delle autorità francesi.

    PER LE VIE DEL CENTRO: 

    Domenica si terrà il mercato fiera dalle 8,30 alle 18,30. Saranno presenti le bancarelle dei “Mercanti dei sette laghi” e delle associazioni o commercianti di Mesero aderenti: Gas Mesero proporrà un laboratorio di bambini in collaborazione con “Fruttiamo la terra”. Scuola Materna e Gruppo Genitori saranno presenti  con un pensiero “gustoso” dedicato alle mamme, preparato dai bambini con le insegnanti e i genitori per il sostegno alle iniziative della Scuola Materna.  Comitato Genitori Mesero sarà presente con il banchetto di piantine, borse in cotone personalizzate, lotteria e fotografie!

    La Pro Loco Mesero sarà presente con un banchetto di fiori. Sarà presente, inoltre, il presidio dei medici per il controllo della Glicemia. Saranno presenti i gonfiabili gratuiti per tutti i bambini! Lo scivolo con il grande castello, la casa del folletto e il “Salta castello”.

    In caso di condizioni metereologiche particolarmente avverse il mercato-fiera e alcuni eventi saranno annullati.

    CELEBRAZIONI RELIGIOSE

    Ore 10.30 presso “Parrocchia Presentazione del Signore”

    Ore 17.00 presso “Santuario Santa Gianna Beretta Molla”

     

     IN PIAZZA EUROPA

    Tra le ore 15.00 e le ore 16.00, per i nati nel 2017, sarà possibile scattare una foto con l’albero che sarà piantato in ricordo della loro nascita.

     

     

    IN BIBLIOTECA
    Apertura straordinaria 9.00/13.00 e 14.00/18.00

    Sarà allestita una piccola mostra fotografica su Santa Gianna tratta dal fondo “Marisa Valenti” e organizzata da Laura Ferrari e il Museo della Memoria resterà aperto al pubblico.

    Laboratori per i bambini dai 6 ai 10 anni:

    –          Alle ore 14.30 e alle ore 16.30 si terranno due laboratori di 45 min. cad. con l’artista illustratrice Ilaria Faccioli: “Lo scacciapaure!” –  Chi non ha paura? Le paure possono essere poche o tante, sono tutte diverse e spesso anche strane, ma tutti le abbiamo. E quando proviamo paura, avremmo voglia di avere vicino una persona cara, la mamma, il fratello o un amico, che ci possa tranquillizzare e fare una coccola. E allora, perché non costruire uno SCACCIAPAURE che ci possa aiutare in quei momenti? Un po’ super eroe, un po’ creatura strana, ogni bambino potrà costruirne uno. Con la tecnica del collage e l’aiuto di colla, carte adesive e colori a cera, ci inventeremo creature dai grandi poteri, in grado di sentire le paure in arrivo e di farci più coraggio! Lo Scacciapaure è un laboratorio per raccontare le paure e i sentimenti/sensazioni che ci muovono; è un momento per parlarne insieme e capire che tutti le abbiamo, grandi o piccine

    –          Alle ore 15.30 e alle ore 17.30 si terranno due laboratori di 45 min. cad. a cura di GAS Mesero: “Alla scoperta degli insetti impollinatori e delle loro case”. I partecipanti al laboratorio avranno modo di scoprire il mondo degli insetti impollinatori, la preziosa funzione che svolgono e avranno altresì modo di costruire loro una piccola casa, che verrà lasciata a ciascun partecipante per ospitare i suoi nuovi amici insetti.

    L’ingresso ai laboratori (max 10 bambini a laboratorio) è gratuito ma è consigliabile la prenotazione in biblioteca prima del 10 maggio per recuperare i materiali (02-9788519 –biblioteca@comune.mesero.mi.it).

    PER LE VIE E LE PIAZZE DEL COMUNE

    FESTIVAL INTERNAZIONALE DI TEATRO URBANO

    Rassegna teatrale “Le Strade del Teatro XXI edizione”

    Cerca per il paese lo spettacolo che fa per te!

    Teatro dei Navigli

    Francesca Zoccarato  – “Varietà prestige”

    Musicisti, cantanti, ballerini, clown, scimmie e personaggi di legno daranno vita a scene spassose e poetiche.  In tutta la performance si respirerà la rigorosa spensieratezza della marionettista, delle marionette e del pubblico.

     

    Circo Labile  – “Two second”

    Due clown danno vita situazioni rocambolesche, comiche e inaspettate, sapranno coinvolgere il pubblico dagli adulti ai bambini con gioia e risate.

     

    Emile Bolle   – “Emile Bubble show”

    Un mondo di bolle travolgerà le vie di Mesero con la simpatia di Emilebolle, performer della Costa d’Avorio

    SALA DELLA COMUNITA’ “DON GESUINO CORTI”
    Ore 20.45 Consegna dei “Bernardini 2018” ai Meseresi che, nel 2017, hanno dimostrato di svolgere attività di beneficenza, volontariato nel sociale o impegno per la comunità di Mesero.

    Ore 21.00 Finale del “Concorso lirico Internazionale Santa Gianna Beretta Molla” con premiazione dei cantanti e concerto gratuito aperto al pubblico. In collaborazione con l’Associazione Giuseppe Verdi.

    Articolo precedenteIl ‘mistero’ della continuità assistenziale a Bià. Gallera: ‘Nessun pericolo di chiusura, né modifica del servizio’
    Articolo successivo“Olimpic Land”: è tutto pronto per la 18 esima edizione