Menzione speciale per “Il Corsivo, encefalogramma dell’anima” (VIDEO) di Irene Bertoglio e Giuseppe Rescaldina

123

Prosegue il successo del libro “Il corsivo, encefalogramma dell’anima” a cura di Giuseppe Rescaldina, noto psicologo e psicoterapeuta del nostro territorio e di Irene Bertoglio, grafologa e collaboratrice di Ticino Notizie. Il volume, infatti, ha conquistato di recente una menzione speciale come miglior saggio al secondo concorso letterario in ricordo di Emanuele Ghidini.  Quella di Emanuele è una delle storie più discusse negli ultimi anni tra dolore e speranza.

Emanuele morì a soli 16 anni dopo essersi gettato nel fiume Chiese, a Gavardo (Brescia). Il motivo legato al suicidio fu la droga e più precisamente una dose di LSD che gli fu offerta da altri ragazzi. Da allora il papà Giampietro, una sorta di ‘papà coraggio’ ha dato il là ad una vera e propria campagna nazionale in tutte le scuole e non solo, del nostro Paese, dove raccontare la vicenda del figlio.

Una lezione di vita e un messaggio forte contro qualsiasi forma di droga “Papà, lasciami volare” è il titolo del volume che condensa tutti questi messaggi. Ne è nata anche una Fondazione (la Fondazione Pesciolinorosso) con cui Irene e Giuseppe sono in stretto contatto.

Il loro libro scritto poco prima che si scatenasse l’emergenza Covid, porta con sè un messaggio educativo molto importante: continuare ad esercitarsi e utilizzare la scrittura come forma di espressione e creatività.

 

F.V.

 

 

Articolo precedenteCovid, quarta dose per i fragili: da domani al via le prenotazioni sulla piattaforma regionale
Articolo successivoUcraina, ANSO sostiene l’informazione libera del Kyiv Independent. Al via una raccolta fondi