Melegnano, sventato furto a portavalori: in azione banda da 15 rapinatori con 6 auto

    69

     

    MELEGNANO – Avrebbe agito con una batteria numerosa, composta da almeno 15 rapinatori su 6 auto, il commando che la scorsa notte, a Melegnano, hanno tentato un assalto a un portavalori della ditta Battistolli poco dopo il casello di Melegnano.

    La rapina, pero’, e’ finita male, un po’ per le circostanze della dinamica, un po’ per la professionalita’ dei vigilantes. E il carico, svariati milioni di euro (meno di una decina, secondo indiscrezioni) e’ rimasto al sicuro.

    Secondo una prima ricostruzione il mezzo di trasporto, che viaggiava in direzione Sud, verso Bologna, dopo la barriera di Melegnano si e’ trovato davanti un Tir e un altro furgone appaiati, che gli hanno rallentato la corsa. Nell’urto e’ esploso uno pneumatico del furgone portavalori, il cui conducente e’ riuscito a mantenere il controllo della guida, e a infilare la corsia di ingresso all’aerea di servizio di San Zenone al Lambro (Milano). Li’ i vigilantes sono scesi notando una pattuglia della Stradale in sosta, a cui si sono rivolti.
       Fino a quel momento non era chiaro che fosse in atto un tentativo di rapina. La conferma e’ giunta poco dopo quando si e’ avuta notizia della ‘barriera’ di auto in fiamme e di chiodi posta sulla carreggiata dalla banda qualche chilometro piu’ avanti, all’altezza di Lodi Vecchio, per organizzare un’imboscata a cui il mezzo non e’ mai arrivato. A quel punto i rapinatori hanno capito che il colpo era ormai abortito e sono fuggiti, incendiando le sei auto con cui erano arrivati in una strada statale nei pressi dell’A/1. 
    Articolo precedenteI dolci della Bindi passano al fondo BC Partners: il fatturato è di 140 milioni di euro
    Articolo successivoLe edicole sono in crisi: oggi Notte Bianca per sensibilizzare