Marzia Bastianello e gli eventi “fuori piazza”: “Si fa presto a dire no….in centro”

    79

    MAGENTA – “Siamo tutti d’accordo sull’importanza di far vivere tutta la città e non solo il centro storico. Ma poi bisogna fare i conti con le forze in campo e, soprattutto, con quella che è la reale risposta da parte della nostra comunità”.

    E’ questo il laconico commento di Marzia Bastianello assessore al Commercio della Giunta di Marco Invernizzi alla reiterata richiesta di alcuni negozianti di “non ammassare” tutto in centro.

    “In teoria siamo tutti d’accordo – spiega – peccato, però, che solo qualche mese fa, quando organizzammo la ‘Street Food’ in piazza Mercato proprio per far vivere un altro pezzo di Magenta, più di uno si lamentò. In realtà la scelta di piazza Mercato non era fatta caso, anche per creare indotto e movimento nelle vie immediatamente limitrofe”. Ma la Bastianello porta anche un altro esempio.

    “In quel caso l’ho vissuta – dice – da semplice cittadina. Ricordo che qualche tempo fa venne organizzata una festa dello sport nella zona tra via Sanchioli e via Casati. I commercianti della zona, così come le associazioni fecero uno sforzo non indifferente. Eppure, si presentarono i soliti problemi”. E allora ecco la chiosa finale: “Finché non inizieremo mettendo prima di ogni azione il ‘noi’ anziché il ‘tu’ non potremo fare molti passi avanti. Pensiamo anche solo all’apertura domenicale alla prima del mese. Certo è uno sforzo in più ma anche questo serve per far crescere in appeal il nostro centro commerciale naturale”.

    F.V.

    Articolo precedenteRiso, latte e agricoltura: sabato 4 convegno della Lega ad Abbiategrasso
    Articolo successivo“La biodiversità nell’Est Ticino: dalla terra alla tavola”, verso il XXI Forum