Cronaca

Martedì la Giornata Mondiale del Malato nei nostri ospedali

LEGNANO MAGENTA equipe cucina ospedale di Magenta (1)In occasione della Giornata Mondiale del Malato che ricorre ogni anno l’11 febbraio, giornata in cui si ricorda la prima apparizione della Madonna a Bernadette Soubirus a Lourdes nel 1858, presso i quattro ospedali dell’Azienda di Legnano sarà “servita” la leggerezza e la gioia della musica con due concerti negli ospedali di Magenta e Abbiategrasso e menù di festa appositamente studiati, così che anche al palato siano riservate eleganti “note” di gusto.
 
Nell’ambito del progetto IRIS – OSPEDALE APERTO, saranno infatti tenuti due concerti che vedranno protagonisti rispettivamente la Fanfara dei Bersaglieri “Nino Garavaglia” di Magenta e gli alunni della Scuola Media “G. Carducci”di Abbiategrasso.
 
Ospedale Costantino Cantù – Abbiategrasso.
 
Gli alunni del corso a indirizzo musicale della scuola media G. Carducci di Abbiategrasso, diretti dai Professori di Educazione musicale proporranno a tutti i pazienti ricoverati all’ospedale Costantino Cantù e ai familiari in visita un vivace concerto di musiche classiche e moderne che comprende anche colonne sonore di film, musical e il finale della marcia di Radetsky.
Dalle ore 14.20 i giovani musicisti, in formazione di duo e quartetto, si esibiranno in contemporanea con violini chitarre e flauti nei soggiorni di reparto del Piano 0, 1, 2 del padiglione Y e, sempre dalle 14.20 al Piano 5 e al Piano 1 del Padiglione Z .
Alle 15.00, l’intera orchestra della scuola, la “Verdi junior” eseguirà un concerto per tutti, pazienti, familiari, amici e autorità  al Piano 1 del Padiglione Z (vecchio Monoblocco).
E’ questo il sesto concerto che la media abbiatense propone al Cantù con il supporto del dirigente scolastico, professor Sebastiano Grande.
Al termine del concerto il Direttore generale dell’Azienda Ospedaliera consegnerà una targa ricordo alla scuola e a tutti i giovani musicisti l’AVIS di Abbiategrasso consegnerà dei simpatici cappellini omaggio.
Sono stati invitati il Sindaco di Abbiategrasso Pierluigi Arrara e il Capitano dei Carabinieri Antonio Bagarolo.
 
Ospedale “G. Fornaroli – Magenta
Alle ore 20.00 il cappellano dell’ospedale di Magenta don Silvio Cazzaniga celebrerà la S. Messa nella Cappella dell’ospedale e alle 21.00 la Fanfara dei Bersaglieri “Nino Garavaglia” di Magenta terrà la quinta edizione del concerto all’aperto sulla pista dell’elisoccorso situata alla base del monoblocco ospedaliero.
 
Per l’occasione la pista verrà illuminata da un potente faro sistemato all’ottavo piano. I fanti piumati hanno assicurato la loro presenza, con qualunque tempo. Ma sono abituati.
I pazienti ricoverati potranno assistere al concerto da dietro le vetrate dei soggiorni di reparto o direttamente dalle finestre delle camere di degenza.
Dopo le “note nell’aria” ci sarà un brindisi con i bersaglieri, bevande calde e dolcetti, quello che ci vuole dopo il concerto alle temperature polari di questi giorni.
 
 
I MENU
La supervisone del menù dell’11 febbraio è del coordinatore dei servizi di ristorazione Aldo Basaglia coadiuvato all’ospedale di Magenta da Massimo Valenti (al centro della foto allegata con il pull blu) con la sua equipe, da  Salvatore Micheletti per l’ospedale di Abbiategrasso, per l’ospedale di Cuggiono da Paolo Bellan, e all’ospedale di Legnano da Giuseppe Viscillo e Paolo Miola.
Sarà servito risotto al radicchio e crescenza, Scaloppina di vitello al marsala con verdurine croccanti dorata. Per completare il pranzo un delicato strudel di mele e pinoli.
Per i pazienti che devono seguire particolari diete il menu dell’11 febbraio osserva le specifiche  variazioni compilate dal Servizio di dietologia.
 
*L’equipe dell’ospedale di Magenta è la stessa che inventa piccoli deliziosi catering per i coristi e i vari artisti che partecipano alle manifestazioni del progetto IRIS.
 

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi