Maroni, De Corato e la Lega: ‘Altri migranti nei Comuni? C’è chi dice no’

    78

    Il presidente della Regione, il consigliere di Fdi e i sindaci del Carroccio dicono no allo schema della Prefettura, pubblicato ieri da Ticino Notizie

    MAGENTA ABBIATEGRASSO – 6 migranti ogni 2000 abitanti nei Comuni di Abbiatense e Magentino? C’è chi dice no. Dopo la diffusione del protocollo con la Prefettura, pubblicato ieri da Ticino Notizie, Lega e centrodestra- in coro- respingono al mittente l’idea.

    “I dati sono incontrovertibili, secondo il Viminale solo il 5% dei richiedenti asilo è da ritenersi rifugiato , quindi i sindaci Lombardi che non accettano nel proprio comune i profughi non fanno altro che tutelare i propri cittadini. I sindaci oggi rischiano davanti a un diniego una denuncia da parte della prefettura,  per questo è importante che Roberto Maroni e Regione Lombardia si schierino vicino a loro come ha fatto ieri il Governatore della Lombardia. Sarebbe importante anche dare a questi Comuni un aiuto finanziario, visto  che esercitano il loro diritto al diniego, studiando per costoro misure incentivanti come  un bonus anti clandestini . Il protocollo d’intesa preparato dal Prefetto di Milano che obbligherà i sindaci ad accogliere gli immigrati non può altro che vedere la presa di posizione dei Sindaci vero è che ad oggi su 134 comuni solo 32 lo hanno accolto”, tuona Riccardo De Corato (Fdi), nella foto sopra.

    Sulla stessa lunghezza d’onda i sindaci della Lega Nord, come Ettore Fusco di Opera, che si dicono pronti ad azioni clamorose, come il blocco delle strade. La partita è insomma appena cominciata.

     

     

    Articolo precedenteINSIDE – Magenta, il centrodestra ‘vira’ verso Chiara Calati. E Ballarini…
    Articolo successivoQuesta sera ritorna a Magenta “Turisti nel nostro territorio”