CronacaNews

Marocchino pregiudicato beccato a spacciare nel boschetto della droga a Rogoredo

Finisce in manette dopo che era già stato espulso dal territorio italiano

MILANO – Un 35enne di origine marocchina è stato arrestato ieri dagli agenti della polfer di Milano per spaccio di sostanze stupefacenti.

L’uomo, pregiudicato e in passato già espulso dall’Italia, è stato individuato dagli agenti che, durante un servizio antidroga in abiti civili, avevano notato un gruppo di persone entrare nell’area boschiva compresa tra le stazioni di Rogoredo e di San Donato milanese.

(FOTO DI ARCHIVIO)

Seguendo il gruppo, gli agenti hanno sorpreso l’uomo mentre si apprestava a vendere loro sostanze stupefacenti. Alla vista dei poliziotti, il 35enne ha tentato di darsi alla fuga, gettando anche un involucro nella boscaglia, ma poco dopo è stato raggiunto e bloccato.
All’interno del’involucro, sono stati rinvenuti 3 grammi di cocaina e circa mille euro, frutto dell’attività illecita.

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi