Marcallo con Casone: ecco la giunta di Marina Roma. In squadra anche Marisa Piroli

    28

    MARCALLO CON CASONE – Il vecchio spirito della Lega di Marcallo con Casone, la voglia di costruire una squadra puntando sui pilastri di un’Amministrazione che dura in maniera ininterrotta dal 1999. Ma anche la voglia e il desiderio di coinvolgere e valorizzare il ruolo dei Consiglieri delegati.  A partire da Giancarlo Bornacina, che avrà un ruolo tecnico rispetto al tema del bilancio, delega che però resta saldamente in capo al Sindaco Marina Roma. Ieri sera, il Consiglio comunale d’insediamento con il giuramento del Primo cittadino e, quindi, la presentazione della squadra di Giunta. Ma andiamo con ordine. Si è detto di squadra collaudata.

    Seguendo anche il vecchio adagio calcistico “squadra che vince non si cambia”.  Il Primo cittadino si tiene le deleghe al Bilancio, Cultura e Pubblica Istruzione. Mentre Roberto Valenti che è il Vice sindaco si riprende lo Sport e le deleghe ai Servizi Sociali e Welfare – altro tema a lui molto caro da sempre che ha seguito nelle vecchie esperienze amministrative,  – la trasparenza, la comunicazione, il comitato per i gemellaggi, relazioni con il pubblico.

    Marisa Piroli, nuovo ingresso in squadra, si occuperà di Edilizia Pubblica e Privata, Ambiente ed Ecologia. 

    Ermanno Fusè, il mediano del centrocampo marcallese, l’uomo per tutte le stagioni, prosegue sulla falsariga dei precedenti mandati amministrativi. Sarà lui ad occuparsi della Fiera, della promozione del territorio e delle associazioni cittadine. Infine, altro cavallo di ritorno Oscar Zorzato che ha tra le sue deleghe l’attività produttive, viabilità, Polizia locale e sicurezza e Comitato per Casone.  “C’è tanta voglia di fare – il commento di Valenti – pensavo di aver chiuso con la politica attiva, però, quest’entusiasmo è stato davvero contagioso, ed eccoci qui pronti a ripartire di slancio”.

    F.V.

    Articolo precedenteCimice asiatica, la Regione corre ai ripari. Rolfi: ‘Pronti a sostenere il comparto agricolo’
    Articolo successivoCorbetta, ampliamento alla ‘Favorita’: primo intervento da 50mila euro