Maggio in musica al Sacro Monte di Varese

114

Domenica 1 maggio si apre in Santuario il “Maggio musicale mariano 2022”, rassegna che prevede cinque appuntamenti in tutte le domeniche del mese, e alla Casa Museo Pogliaghi è in programma il concerto dell’Ensemble Chaminade

 

VARESE – Per tutto il mese di maggio la musica è grande protagonista al Sacro Monte di Varese: sei i concerti in programma in Santuario e alla Casa Museo Lodovico Pogliaghi, nello scenografico atelier della casa museo Lodovico Pogliaghi, davanti al modello originale in gesso della porta del Duomo di Milano.

Si apre domenica 1° maggio il “Maggio musicale mariano 2022” che prevede cinque appuntamenti gratuiti nel Santuario del Sacro Monte. Una rassegna fortemente voluta e sostenuta dalla Fondazione Paolo VI e dal suo presidente monsignor Giuseppe Vegezzi, prodotta da ADRmusica per l’associazione culturale “Amici del Rusconi” in collaborazione con Istituto Musicale Rusconi, in collaborazione con la Parrocchia di Santa Maria del Monte.

Il primo appuntamento della rassegna vede protagoniste “Le Quattro stagioni” di Antonio Vivaldi con il solista Simone Draetta. Domenica 8 maggio è in programma “Etno’900” con il Duo Nuevo composto da Piercarlo Sacco al violino e Marco Pisoni alla chitarra. Terzo appuntamento domenica 15 maggio con “Ave Maris Stella” proposto da Olga Angelillo, soprano, accompagnata all’organo da Luca Ratti. Domenica 22 maggio il RusCorho e L’Altro Coro diretti da Giancarlo Vighi con l’orchestra giovanile RYO diretta da Piercarlo Sacco presentano Santa Maria Strela Do Dia. Infine, ultimo appuntamento domenica 29 maggio con la Schola Cantorum del Santuario di Rho diretta da Achille Nava e con Claudio Vegezzi all’organo eseguono l’Ave Maria.

Tutti i concerti hanno inizio alle 18.15 e sono a ingresso gratuito (non occorre la prenotazione).

Informazioni: info@adrmusica.it.

 

Sempre domenica 1° maggio, alle 16.30 nella Casa Museo Lodovico Pogliaghi l’Ensemble Chaminade presenta “Dona la tua opionione”, concerto con la partecipazione attiva del pubblico, e promossa da Archeologistics, realtà impegnata nella valorizzazione del patrimonio culturale varesino, in collaborazione con la musicista Chiara Nicora. Monique Cìola al pianoforte, Elisa Metus all’oboe, Roberta Gottardi al clarinetto, Alessandro Valoti al corno e Oscar Locatelli al fagotto eseguiranno musiche di compositrici contemporanee dai 5 continenti. Il concerto fa parte del progetto “Il dono della musica”.

L’appuntamento con la musica al Museo Pogliaghi prosegue domenica 19 giugno sempre alle 16.30 con il “Recital di viola e pianoforte”: Vittorio Benaglia alla viola e Fabio Napoletano al pianoforte eseguiranno musiche di Sitt, Clarke, Brahms e Shumann. Nel biglietto di ingresso (10 euro per ciascun concerto) è compresa la visita guidata della Casa Museo che può essere seguita prima del concerto alle 15 oppure al termine del concerto alle 17.30.

Per informazioni e prenotazioni: info@casamuseopogliaghi.it, 328.8377206.

 

Archeologistics – Fondata nel 2004, è una realtà varesina impegnata nella divulgazione e conoscenza dei beni culturali. Progetta e realizza servizi di gestione museale, educazione al patrimonio, visite guidate e turismo culturale. In Lombardia opera in tutti i quattro siti Unesco Patrimonio dell’Umanità della provincia di Varese e collabora con le principali istituzioni del territorio e con il Ministero per i Beni Culturali. Fornisce consulenza per musei, monumenti e aree archeologiche, luoghi d’interesse storico-artistico e progetta percorsi per scuole e pubblico specialistico. www.archeologistics.it

Articolo precedenteLegnano, domenica 1 maggio BICINFESTA: madrina Justine Mattera
Articolo successivo+++ 3BMETEO.COM: “Weekend del 1 maggio tra sole e improvvisi temporali” +++