Magenta/via Garibaldi, si punta a chiudere (quindi riaprire) entro settembre

    170

     

     

    MAGENTA – Continua a esserci un grande fermento attorno al cantiere di via Garibaldi, dove i lavori stanno procedendo di buona lena. Del vecchio e storico pavè ormai non c’è più traccia. A luglio sono iniziate e poi concluse in agosto le operazioni di posa del primo strato di asfalto lungo la prima parte della strada, così come da crono-programma. Il tratto che ‘affaccia’ e interseca via santa Crescenzia, verso piazza Parmigiani, fa già bella mostra di sè e in occasione della riapertura delle scuole è stato aperto al passaggio. Manca ancora ovviamente la segnaletica.

    Affrontati e risolti i nodi di carattere tecnico emersi in estate (qualche disagio lo ha prodotto la rete fognaria

    Dunque, almeno per il momento, il cantiere procede senza intoppi e con ogni probabilità sarà rispettata la tabella di marcia preventivata. Questo significa che entro il mese di settembre (ossia in anticipo di 1 mese rispetto ai tempi dell’appalto) l’impresa lomellina che sta eseguendo i lavori dovrebbe consegnare a Magenta una via Garibaldi nuova di zecca.

    Successivamente toccherà alla predisposizione dei parcheggi e alla posa dell’arredo urbano, già preventivato come fase due dell’intervento.

    Ma rispetto al preannunciato 1 novembre, avere una via Garibaldi completamente rifatta e rimodernata ai primi giorni di ottobre è sicuramente una buona notizia. Per tutti.

     

     

    Articolo precedenteRobecco/Carpenzago: nuovi asfalti, ma il passaggio dei Tir rovina (già) una parte del lavoro dopo pochi giorni
    Articolo successivoMagenta, la Polizia Locale ritrova una bambina di Trecate. Gelli: ‘Grazie ai nostri agenti’