NewsPolitica

Magenta, via alla maratona consiliare: modifica della raccolta rifiuti e regolamento pubblicità

Aumento delle tariffe per gli operatori economici extra magentini

 

 

MAGENTA – La maratona del Consiglio comunale dedicata al bilancio è cominciata alle 15.30; al punto primo la modifica del Regolamento Comunale per il servizio di raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti urbani ed assimilabili e pulizia strade.

Prolusione del sindaco Chiara Calati, interventi dei consiglieri di opposizione Enzo Salvaggio, Paolo Razzano e Silvia Minardi, nuovo intervento del vicesindaco e assessore alla partita Simone Gelli.

Da lunedì 1° aprile, come già annunciato, la piattaforma ecologica di via Murri gestita da AEMME Linea Ambiente per conto del Comune osserverà nuovi orari di apertura al pubblico:
il lunedì, il mercoledì e il venerdì l’impianto sarà accessibile dalle ore 8:00 alle ore 11:55, il sabato (giornata riservata esclusivamente alle utenze domestiche), si potrà accedervi il mattino, dalle 8:00 alle 11:55 e anche il pomeriggio, dalle 14:00 alle 16:45, mentre il martedì, il giovedì e la domenica l’impianto resterà chiuso. Tale provvedimento, adottato in accordo con l’Amministrazione comunale nell’ottica di una razionalizzazione del servizio, va a modificare gli orari ma non le regole in vigore all’interno dell’impianto. Per potervi accedere, i cittadini (utenze domestiche) dovranno, pertanto, continuare ad utilizzare la tessera sanitaria: inserita nel lettore magnetico, quest’ultima consente, infatti, l’apertura della sbarra d’ingresso. Le utenze non domestiche (negozi, aziende, uffici) dovranno, invece, utilizzare l’apposito tesserino magnetico rilasciato dagli operatori di AEMME Linea Ambiente presso gli uffici di via Murri adiacenti alla piattaforma. Per ulteriori informazioni, è possibile contattare il Numero Verde di AEMME Linea Ambiente (800 19.63.63), oppure il servizio ecologia (02/97.35.327).  Il provvedimento è passato coi voti della maggioranza.

A seguire la  determinazione delle tariffe dell’imposta comunale sulla pubblicità e diritti sulle pubbliche affissioni – anno 2019 – e integrazione Regolamento Comunale. Sulla materia il vicesindaco Gelli ha specificato che ‘è in arrivo un nuovo piano per la pubblicità con riordino delle tariffe, stabilito dalla legge’. Su domanda di Silvia Minardi,è emerso che ci saranno aumenti medi del 30% sulle tariffe, che tuttavia- ha garantito Gelli- consentiranno ai commercianti locali di risparmiare, perché la maggiorazione di prezzo toccherà soprattutto agli operatori economici extra cittadini. 

Il provvedimento è passato coi voti della maggioranza: 11 e 4 astenuti.

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi