CronacaNewsPubbliredazionaleSanta Crescenzia

Magenta: vaccinati i primi medici del Poliambulatorio Medico Santa Crescenzia

Il primo in assoluto il dottor Fabio Frediani, neurologo. Appello di Andrea Rocchitelli: "Vacciniamoci tutti, è cosa buona e giusta"

MAGENTA – “Il Poliambulatorio Medico Santa Crescenzia aderisce con convinzione, senza se e senza ma, alla campagna vaccinale anti Covid 19 avviatasi in questi giorni nella nostra regione. E’ una cosa buona e giusta, oltre che un atto di grande responsabilità nei confronti della propria persona e ancora di più, rispetto alla comunità”.

A dichiararlo è il dottor Andrea Rocchitelli, medico micropsicanalista del Santa Crescenzia, oltre che direttore della storica struttura sanitaria magentina che sorge nell’omonima via. “Alcuni dei nostri medici – annuncia Rocchitelli – si sono già sottoposti alla profilassi vaccinale, come nel caso del dottor Fabio Frediani, neurologo che da anni collabora con il nostro centro e che è tra i pilastri del nostro ambito di neuro scienze che abbiamo avviato da qualche mese, con l’inserimento anche di nuovi professionisti”. 

“A stretto giro di posta – aggiunge Rocchitelli – sarà la volta di tutti gli altri medici e sanitari che collaborano e operano all’interno del nostro Poliambulatorio. Lo ribadisco, vaccinarsi è essenziale per noi e per gli altri. E’ un atto di civiltà”.

Intanto, il Poliambulatorio Medico Santa Crescenzia comunica che da giovedì 7 Gennaio riaprirà al pubblico regolarmente e secondo i consueti orari, garantendo tutte le attività mediche, un ruolo per nulla singolare quello del Santa Crescenzia durante questa pandemia, capace di vicariare spesso e coadiuvare il ruolo dei nostri Ospedali di zona con il personale spesso impegnato e concentrato nella gestione dell’emergenza Covid.

In questa fase ovviamente sono sempre attive le prenotazioni on Line. La linea del Santa Crescenzia in questo periodo emergenziale continua essere quella del rigore e dell’accesso in massima sicurezza alla propria struttura. Quindi, accanto alla prenotazione on line anche gli accessi saranno gestiti in modo da non creare affollamenti di alcuna natura ma con visite e controlli ben distanziati, il tutto per la piena incolumità di pazienti e personale sanitario.

“Speriamo davvero – conclude Rocchitelli – di poter essere al più presto tutti vaccinati. Questo è un obiettivo prioritario per questo 2021, così da garantire ancor maggiore sicurezza a tutti e un ritorno alla normalità speriamo il più veloce possibile”.

Fab Val 

 

 

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi