Magenta, urla e parolacce al personale del pronto soccorso: intervengono carabinieri e polizia locale

233

MAGENTA Ancora momenti di tensione al pronto soccorso di Magenta. Capita spesso di dover aspettare per molto tempo. Gli accessi sono tanti, e lo sono ancor di più da quando sono stati chiusi, in orario notturno, i pronto soccorso di Abbiategrasso e Cuggiono. Sabato sera un genitore al pronto soccorso pediatrico e un parente in quello per adulti, hanno alzato i toni della voce.

Urla, parolacce al personale del triage perché le attese cominciavano ad essere troppo lunghe. La priorità, ovviamente, viene data ai casi più gravi e gli altri devono attendere il loro turno. Ecco allora che il personale ha allertato le forze dell’ordine. Sono intervenute due pattuglie di carabinieri e la polizia locale di Magenta. Probabilmente un parente verrà denunciato per interruzione di pubblico servizio.

Articolo precedenteTragedia nella notte sulla A4 a pochi metri dall’uscita di Arluno: automobilista perde la vita in un incidente (VIDEO)
Articolo successivoCorbetta, il CBC Basket fa la storia: Guinness dei Primati, è fatta