Magenta, un progetto a sostegno dell’occupazione femminile

    93

    MAGENTA – Nell’ambito di una convezione già attiva tra il Comune di Magenta e AFOL Eurolavoro, è previsto un progetto di prevenzione del disagio sociale e sostegno all’occupazione femminile nel territorio del Comune di Magenta. Rivolto a donne disoccupate e in situazione di disagio economico e lavorativo, a rischio o già escluse socialmente, il progetto prevede l’attivazione di percorsi di accompagnamento al lavoro tramite attività di formazione e di tutoraggio per 12 donne. Il Comune di Magenta, che per questa iniziativa rientrante nelle politiche attive investirà 5 mila euro, attraverso un avviso pubblico predisporrà una banca dati di donne a rischio o in situazione di esclusione sociale che, attraverso un mini team di lavoro costituito da personale dei servizi comunali e da un orientatore esperto, saranno selezionate. Per 6 settimane e per una serie di ore, le donne selezionate parteciperanno alla vita di un Centro Operativo Territoriale di Ricollocazione con lo scopo di apprendere sia le tecniche per la ricerca di una nuova occupazione che nuove esperienze ‘on the job’ per coloro che potranno disporre di work experiences.

    Articolo precedenteParco del Ticino: corso di butterflywatching per il monitoraggio delle farfalle
    Articolo successivoMarcallo con Casone: al via sabato l’Insubria Festival