Magenta, tre borseggiatori fermati dalla Polizia Locale presso l’ospedale. Razzano: ‘Grazie al cittadino che li ha segnalati’

    77

     

    MAGENTA – Circolavano nei pressi dell’ospedale Fornaroli di Magenta, a bordo di un auto che ha insospettito un cittadino, specie per la targa che pareva manomessa.

    Dopo la segnalazione, il Comando di Polizia Locale di Magenta ha fermato tre borseggiatori (pare di nazionalità straniera, ma si attende conferma) di cui uno già noto alle forze dell’ordine.

    Ospedale Fornaroli

    I ‘ghisa’ magentini li hanno condotti alla stazione dei Carabinieri, che ha provveduto a fotosegnalati e adesso procederà con le operazioni connesse alla loro scoperta.

    La brillante operazione di stamani è frutto delle 1800 ore di pattugliamento effettuate al Fornaroli, ma anche e soprattutto della collaborazione cittadini-forze dell’ordine”, dice il vicesindaco Paolo Razzano. “Tutti insieme, si possono ottenere nel campo della sicurezza risultati estremamente positivi, come quello di stamani. Plaudo a chi ha segnalato i tre borseggiatori, alla Polizia Locale e ai Carabinieri. Andiamo avanti così”, conclude Razzano.

    Razzano ‘stoppa’ la crisi
    Articolo precedenteAd Abbiategrasso il magico e sognante rock di Massimo Priviero e Cisco
    Articolo successivoBusto Garolfo: la Madonna di Fatima in Casa Famiglia