Magenta, tragedia alla ex Vincenziana: giovane richiedente asilo muore per arresto cardiaco

105

MAGENTA Un ragazzo di 20 anni, ospite al centro Sant’Ambrogio ex Vincenziana di via Casati a Magenta, dove sono ospiti i richiedenti asilo, ha accusato un malore oggi ed è andato in arresto cardiaco.

Il giovane africano proveniente dal Benin, è stato soccorso, verso le 19, da un equipaggio della Croce Bianca e dall’automedica, ma non c’è stato niente da fare. Sono arrivati al centro di via Casati anche i Carabinieri. Il sospetto è che il giovane avesse una patologia cardiaca congenita. Nella struttura non lo vedevano da questa mattina. Verso il tardo pomeriggio sono entrati nella sua camera e lo hanno trovato riverso sul letto. Verrà, probabilmente, eseguita l’autopsia.

Articolo precedenteLe imprese italiane pagano all’erario oltre 100 miliardi di euro di tasse: basta!
Articolo successivoLa regolazione del Lago Maggiore: 80 anni fa iniziavano i lavori di costruzione della diga della Miorina