Magenta: topi, processionaria, rifiuti nel terreno a fianco del cimitero. Le lamentele di un residente

122

MAGENTA – Erbacce incolte, processionaria in quantità, pantegane. In via Renato Fucini non si fanno mancare niente e i malumori crescono. Emilio Rancati vive e lavora in quella via, a ridosso del cimitero di Magenta ed è arrabbiato perché non si fa nulla. “Il problema – spiega – è il terreno comunale vicino al cimitero, usato come deposito e lasciato all’abbandono senza alcuna manutenzione”. Per non parlare di chi transita da via Fucini e lancia il suo bel sacchetto di rifiuti nel terreno comunale come se fosse una discarica autorizzata. Basta buttarci l’occhio per veder i sacchetti di immondizia. “La processionaria entra anche nella mia casa – aggiunge – si vedono topi e gli alberi, sempre in quel terreno, non vengono curati. Penso sia ora di darsi una regolata”. A questo punto il residente si è recato in Comune, ma le situazione non è stata risolta :È vero – conclude – la processionaria c’è dappertutto. Ma mi aspetto che in quel terreno ci mettano mano. Sono anni che non viene tagliata l’erba. Penso che qualcuno debba intervenire”.

Articolo precedenteA Sedriano arriva la ‘Settimana della Musica’ con la ‘Cavalleria Rusticana’
Articolo successivoAlbairate? Un paese con l’agricoltura nel cuore