Magenta: terzo arresto in un mese, stavolta per evasione. Trentenne extracomunitario finisce in carcere

75

MAGENTA Terzo arresto in un mese per un 30enne di nazionalità marocchina e questa volta è finito in carcere a San Vittore. L’altro giorno lo hanno sorpreso nuovamente davanti all’ospedale Fornaroli di via Al Donatore di Sangue a Magenta, nonostante fosse ai domiciliari ad Abbiategrasso. Si è rivolto in malo modo ad un ausiliario della sosta prendendo a calci la sua bicicletta. Sono intervenuti Polizia locale e Carabinieri ed è scattato l’arresto per evasione. Trasferito al tribunale di Milano per lui questa volta si sono aperte le porte del carcere.

Gli è stato anche consegnato un foglio di via in modo da tenerlo lontano da Magenta. Solo pochi giorni fa aveva danneggiato nuovamente la sbarra del parcheggio appena sostituita e aveva manomesso la cassa provocando di nuovo danni ingenti per ASM che gestisce la struttura. L’uomo, di circa 30 anni, 20 giorni fa era stato arrestato dai Carabinieri di Magenta in flagranza di reato mentre era intento a rubare due biciclette davanti alla stazione e una settimana prima lo avevano arrestato gli agenti della Polizia locale perché aveva aggredito un operatore durante un controllo, sempre nel parcheggio dell’ospedale Fornaroli.

 

Articolo precedenteCaso Palmieri: e alla fine parlò anche il Sindaco Calati…..
Articolo successivoBareggio: impianti sportivi, il Comune volta pagina