AssociazioniNews

Magenta: teatro per le famiglie. Buona anche la seconda edizione e adesso…..

Maurizio Brandalese: "Pensiamo ad una rassegna anche estiva"

MAGENTA –  E’ più che positivo il bilancio della seconda edizione del Teatro per le Famiglie, organizzato al Lirico dall’Associazione Dedalus, guidata da Maurizio Brandalese e conclusasi qualche giorno fa, con il sostegno dell’Assessorato alla Famiglia dell’Amministrazione comunale di Chiara Calati.

“Anche quest’anno – spiega Brandalese – siamo riusciti a coinvolgere diverse famiglie. In ogni appuntamento abbiamo avuto da un minimo di 150/200 spettatori fino ad un massimo di 250. Non è poco considerando che la proposta s’inserisce nelle domeniche pomeriggio, che sappiamo essere sempre ricche d’impegni per le famiglie”. La proposta culturale, però, giunta al secondo anno ormai sta poco alla volta sedimentando. “Sì – osserva il fondatore di Dedalus – si tratta di un’iniziativa che sta entrando nella testa delle persone. E questo è ciò che più conta. Le famiglie ci scrivono, ci danno consigli per affinare il progetto: questa per noi è la più bella ricompensa”. 

Il progetto, come noto, è testo a coinvolgere famiglie con bambini tra l’età prescolare e il periodo della scuola primaria. Un fil rouge unisce le diverse proposte teatrali che portano con sé un messaggio pedagogico. Ma quelli di Dedalus non si fermano mai, e l’obiettivo è quello di dare continuità a questo format anche con la bella stagione.

“A Magenta abbiamo dei palcoscenici naturali molto belli che potremmo sfruttare. Mi riferisco al Parco di Casa Giacobbe ma anche allo stesso cortile interno. Si tratta di location che si prestano molto bene per far teatro all’aperto. La nostra ambizione, già avanzata all’Amministrazione, è di poter organizzare qualcosa già da questo giugno magentino. Sarebbe un modo per accrescere l’offerta culturale della nostra città e, soprattutto, per far vivere ancor di più questi spazi all’aperto che certo a Magenta non mancano”.

In attesa che ci siano i dovuti riscontri da parte dell’Amministrazione, Brandalese rilancia il sostegno del Comune: “Per noi è essenziale l’interlocuzione con la parte istituzionale. Ci rendiamo conto che hanno diverse priorità da monitorare,però, l’apporto dell’Amministrazione per noi è strategico. E’ per questo che auspichiamo di poter chiudere il cerchio al più presto”.

Quanto, invece, alla rassegna del Lirico da poco conclusasi, anche qui Brandalese ha qualche idea per la prossima stagione. “Senz’altro potremmo cominciare prima e inserire più spettacoli. Indubbiamente, sfruttare il periodo invernale potrebbe essere un vantaggio per aggregare un pubblico maggiore. Anche sull’orario potremmo rivedere qualcosa. Ma l’obiettivo principale è quello di offrire spettacoli di qualità che contribuiscano da un lato a far trascorrere alle famiglie piacevoli momenti insieme, dall’altro lato, a far la nostra parte nel portare un messaggio educativo”.

Fabrizio Valenti

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi