Magenta, tappa in città di “Bici Memoria”

    83

    MAGENTA – In bicicletta dall’Italia a Yad Vashem (Memoriale israeliano della Shoah), dal 19 marzo al  24 aprile, attraverso i luoghi della Memoria per i bambini di Selvino. Farà tappa anche a Magenta Giovanni Bloisi che, dalle 8.30 alle 11.30 di martedì 21 marzo, incontrerà presso Casa Giacobbe gli studenti delle Scuole cittadine, che potranno conoscere le finalità del suo ‘Tour Ciclistico della Memoria’ e visitare la mostra ‘Il Campo di Fossoli, la deportazione italiana’, a cura di Ampi Magenta. Ricordiamo al lettore che il Magentino e Selvino ospitarono, nel dopo guerra, due importanti Campi-profughi ebrei. A Selvino , nella Colonia di Sciesopoli furono accolti e salvati 800 bambini orfani. A Boffalora Ticino, al confine con il Comune di Magenta, in località ‘Madonnina’, venne allestito il ‘Campo profughi A’. Nel 2015 alcuni ‘Bambini di Selvino’ sono venuti a Magenta. La tappa del viaggio ciclistico di Blosi rientra nelle iniziative dell’Amministrazione Comunale e di Ampi a sostegno della memoria antifascista. Bloisi raggiungerà Casa Giacobbe dalla Cascina Bullona, accompagnato dai Ciclisti del Team Chiodini. L’evento, cui la cittadinanza è invitata, nasce da una collaborazione con il ‘Comitato Promotore per la Salvaguardia della Memoria di Sciesopoli Ebraica’.

    Franca Galeazzi

    Articolo precedenteNuovo caso di meningite a Saronno
    Articolo successivoCastano Primo: venerdì al ‘Paccagnini’ il musical “Il Figliol Prodigo”