CronacaNews

Magenta: storie di ordinario degrado dietro l’angolo

In via Leopardi il giaciglio improvvisato. Situazione nota alla nostra Polizia locale più volte intervenuta

MAGENTA –  Una di quelle storie di cui non vorremmo mai scrivere. Via Leopardi, pochi metri dall’affollato Ipermercato di Magenta. All’ombra della grande pianta secolare, un giaciglio raffazzonato e una situazione di profondo degrado che abbiamo documentato in queste foto scattate questa mattina con i resti di cartoni di tavernello in plein air. La situazione è ben nota alle forze di polizia e, in particolar modo alla Polizia locale, che su indicazione del Vice Sindaco Simone Gelli, più volte sono intervenute sul posto, accertandosi circa le generalità di chi da qualche settimana a questa parte – peraltro con l’emergenza Covid 19 che incombe ancora su tutti noi –  ha scelto questo tipo d’esistenza. Sicuramente una situazione di forte disagio, che meriterebbe l’intervento anche dei Servizi Sociali o, comunque, delle associazioni che si occupano di queste problematiche. “In realtà – ci spiega il Vice Sindaco – la situazione è nota. Noi come Comando di Polizia locale abbiamo già effettuato parecchi controlli. Siamo anche conoscenza del fatto e sappiamo che il soggetto in questione ha comunque un’abitazione e un reddito”. Insomma, una storia di ordinaria disperazione alle cui origini, evidentemente, c’è altro.  Ma che fa in ogni caso molta tristezza.

F.V.

 

 

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi