CronacaNews

Magenta, Sportello Affitto per sostenere le famiglie in difficoltà

Per il secondo anno consecutivo impegnati circa 20 mila euro Novità tra i criteri per la formazione della graduatoria:  famiglie in situazione di disagio momentaneo con genitori disoccupati nell’ultimo anno Gli aventi diritto possono presentare domanda dal 9 al 27 dicembre 2013 presso il front-office del Settore dei Servizi di Via 4 Giugno. L’anno scorso sostenute 40 famiglie

 

MAGENTA – Per il secondo anno consecutivo la Giunta comunale ha deliberato di stanziare risorse comunali a sostegno delle famiglie in difficoltà a integrazione delle modalità previste dalle disposizioni regionali in materia di sostegno all´affitto, disposizioni che prevedono ogni anno una costante e progressiva diminuzione dei fondi. “Come già l’anno scorso – motiva l’assessore alle Politiche Sociali per la Famiglia Simone Lonatiabbiamo deciso di intervenire con risorse totalmente comunali considerato l’effetto sortito dal bando regionale che risponde solo in parte alle reali necessità presenti in città e che sono in costante crescita considerato il difficile periodo economico. Infatti solo 25 delle 110 domande presentate rispetto al bando regionale sono state accolte. Ciò significa che rimangono numerose le situazioni di particolare fragilità cui, con fondi totalmente nostri, cerchiamo di far fronte. Lo scorso anno abbiamo potuto aiutare 35/40 nuclei familiari che erano estati esclusi dal bando regionale e contiamo di fare almeno altrettanto quest’anno”. Il bando regionale prevedeva l´accesso riconosciuto alla sola fascia sociale più debole fissata ai nuclei familiari con un ISEE-fsa di poco superiore a 4 mila euro. ‘Nel nostro bando abbiamo alzato la soglia ISEE estendendola a 8 mila euro e intercettando così i soggetti più fragili e quei nuclei familiari che in passato potevano usufruire di un sostegno al pagamento del canone di locazione”. Per questo tipo di sostegno il Comune di Magenta impegnerà la spesa di circa 20 mila euro. “Possono presentare domanda i cittadini il cui indicatore ISEE sia non superiore agli 8 mila euro; nella formazione delle graduatorie che verranno redatte dopo la chiusura dei termini per la presentazione della domanda abbiamo mantenuto gli stessi criteri dello scorso anno: famiglie monogenitoriali con figli minori, famiglie con un componente con handicap grave, anziani soli con età superiore ai 65 anni d’età, ma abbiamo aggiunto anche un nuovo criterio. Si tratta di famiglie con minori in cui uno o entrambi i genitori si trovano in stato di disoccupazione alla presentazione della domanda ma che abbia lavorato per almeno due mesi nell’ultimo anno, dal 1 dicembre 2012 al 30 novembre scorso. La scelta di intervenire su situazioni momentanee di disagio è dettata dalla consapevolezza che la crisi economica ha portato e sta portando serie ripercussioni anche su famiglie che nel giro di poco tempo vedono mutare notevolmente le proprie condizioni economiche cadendo in una condizione d’incertezza e precarietà impreviste”. Per poter fare domanda, che può essere presentata dal 9 al 27 dicembre presso il Front Office del Settore dei Servizi (ingresso da via IV giugno), è necessario compilare un modulo che è anche reperibile sul sito internet www.comunedimagenta.it. Da segnalare il fatto che il contributo comunale non è cumulabile con quello regionale. Per tutte le informazioni è possibile rivolgersi al Front­ Office (tel. 02/9735.261­ 438) dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.30, il martedì e il giovedì dalle ore 15.30 alle ore 17.30. Nel 2012 furono sostenute circa 40 famiglie della città.

Vedi Altro

Fabrizio Provera

Prova Note

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi