Magenta, sicurezza: il Controllo di Vicinato arriva anche in via Garibaldi

    114

    Si parte con Jessica Oldani come coordinatrice del gruppo: già coinvolti oltre 20 esercenti

    MAGENTA – Il Controllo di Vicinato ‘sbarca’ anche in via Garibaldi. L’ulteriore sviluppo di un progetto di sicurezza già avviato a Magenta nei mesi scorsi è avvenuta questa mattina, nella sala giunta del Comune, alla presenza di molti ospiti.

    Una realtà-l’associazione Controllo di Vicinato- che sta crescendo e parecchio, nel Magentino e in tutto l’Est Ticino.

    La conferenza di presentazione è stata aperta dal vicesindaco e assessore alla Sicurezza Paolo Razzano: Grazie a Walter Valsecchi, al presidente Luigi Alemani e al segretario Simone Ganzebi. Grazie a Jessica Oldani per il suo dinamismo, promotrice di questo gruppo di commercianti e persone, sarà lei la referente. Presente anche il gruppo di controllo attivo da mesi in via Diaz.

    Grazie anche al generale dell’Arma dei Carabinieri in congedo Alberto  Bellotti, che dopo 40 anni si occupa ancora di sicurezza ed è un gradito ospite.

    Per Marco Invernizzi, “quando la città si muove le cose si muovono e si muove bene. Il compito delle associazioni è coordinare gli interventi, in questi casi le istituzioni si esprimono al meglio. Quando della sicurezza si occupano tutti i cittadini, del resto, i risultati sono decisamente più rilevanti ed efficaci. Si tratta perciò di un assello ulteriore di una collaborazione importante. Grazie a tutti, andiamo avanti così”.

    Presente anche la Confcommercio di Magenta, col presidente Luigi Alemani. “Se facciamo rete la collaborazione cresce. La sicurezza, per i commercianti, è molto importante. Le due volte che ho chiamato la Polizia Locale, gli agenti sono intervenuti con tempestività. La sicurezza è un fattore decisivo per tutti, spero che molti commercianti aderiscano al progetto”.

    Walter Valsecchi, esponente dell’associazione, ha elencato i numeri di crescita del Controllo di Vicinato. “Le adesioni sono in crescita. Le nostre chat informatiche sono strumenti molto preziosi, perché all’interno delle stesse chat c’è anche il comando della Polizia Locale di Magenta”.

    Nel gruppo di via Diaz a Magenta i riscontri, come detto da Razzano, sono molto positivi. “Serve impegno, del resto siamo volontari, non ci sostituiamo alle forze dell’ordine, il nostro compito è segnalare”.

    In via Garibaldi saranno posati i cartelli e gli adesivi, col supporto della commerciante Jessica Oldani, secondo cui “potrebbe essere un volano per l’adesione di altre vie, come spero che avvenga”.

    “La sensazione di insicurezza è cresciuta, forse perché ci sono meno reati gravi ma più reati minori. Se cammini e in 500 metri 4 ragazzi chiedono l’elemosina e danno fastidio, questo crea insicurezza. Le notizie di omicidi, riportate sui giornali, sono eclatanti, ha aggiunto il generale Bellotti.

    L’ASSOCIAZIONE CONTROLLO DI VICINATO

    L’Associazione Controllo del Vicinato, costituita nel 2013, è composta da una rete territoriale di volontari e specialisti volontari che forniscono consulenza e supporto gratuito alle Amministrazioni Comunali, alle associazioni locali e a privati cittadini che intendono sviluppare nel proprio territorio programmi di sicurezza residenziale e organizzare gruppi di Controllo del Vicinato.

    Amministrazioni Comunali, associazioni locali e privati cittadini, compatibilmente con la presenza dei volontari dell’Associazione nel loro territorio, possono chiedere supporto sia nelle fasi iniziali del Programma sia in quelle successive. Nelle fasi iniziali i volontari possono essere invitati a partecipare ad incontri informativi con Amministratori comunali, rappresentanti delle Forze dell’Ordine, associazioni locali e di categoria per illustrare il Programma di Controllo del Vicinato. I volontari sono anche disponibili a partecipare ad assemblee pubbliche o a incontri tra privati cittadini.

    Articolo precedentePrimarie PD, Magentino Abbiatense: plebiscito per Renzi
    Articolo successivoFunakoshi Karate Abbiategrasso: 7 ori alla Shokotan Cup del 2 aprile!