‘Magenta, servirebbero giochi anche al parco di via Novara’

    64

     

    Buongiorno,

    apprendiamo stupiti della decisione di localizzare in centro il parco inclusivo che il comune vuole realizare.

    Come gruppo “Un parco per Luisa” avevamo nei contatti con il sindaco piu’ volte sottolineato che oltre all’intitolazione sarebbe stato importante munire di qualche nuovo gioco il parco di Via Novara.

    Questo perche’ il suddetto e dotato solo di un paio di vecchie altalene e giace in una situazione di trascuratezza .

    Ricordiamo infatti che questo e’ il parco piu’ vicino per chi abita nel quartiere Ovest, visto che in villa Naj Oleari non esistono giochi per bambini.

    Alle richieste ci veniva risposto che non vi erano fondi in cassa e quindi tutto sarebbe stato rinviatoa data da destinarsi .

    Bene,  ora che i fondi forse ci sono, perche’  non impiegarli anche in periferia , visto che era stato chiesto quasi un anno fa un intervento ?

    Forse non ci sono bambini,  normali o con problemi , in periferia?

    Attendiamo una risposta ..

    Roberto Perotti

    Buongiorno signor Perotti, anzitutto grazie per la sua lettera.

    Nel documento che può visionare anche lei, la scelta dei progettisti di puntare sul parco di via Fornaroli per questo speciale parco inclusivo è dettata da diverse ragioni, tra cui la sua centralità. Non le troviamo sbagliate, così come ci pare legittima anche la sua richiesta. Crediamo che, nell’arco del tempo, potrà essere soddisfatta anche la vostra. Consideri che il progetto di cui parliamo sarà finanziato, se dovesse essere approvato, da Regione Lombardia, che richiede specifici parametri. Un cordiale saluto.

    Fabrizio Provera

    Articolo precedenteBusto Arsizio, da domani torna Busto Folk
    Articolo successivoMagenta, le dichiarazioni dei pakistani e la replica di Simone Gelli (VIDEO)