Magenta/Sedriano, ubriaco mette le mani addosso ai carabinieri e viene arrestato

91

MAGENTA/SEDRIANO Prima, completamente ubriaco, mette le mani addosso ai passanti e ai carabinieri a Sedriano. Poi , la notte appena trascorsa a Magenta, fa a botte con un amico. Lui è un 39enne residente a Magenta che sabato notte ha scatenato l’inferno a Sedriano. Sono dovuti intervenire i carabinieri e li ha aggrediti. Alla fine i militari sono riusciti a bloccarlo e a trasferirlo nella camera di sicurezza della caserma di Sedriano in attesa del rito per direttissima.

A conclusione del processo il giudice ha convalidato l’arresto e ha disposto la rimessione in libertà del magentino con obbligo di firma quotidiano presso la caserma della locale stazione . La lezione, evidentemente, non gli è bastata.

Nella notte tra lunedì e martedì stava festeggiando insieme alla sorella e a un amico di origini romene. Anche questa volta, complice l’alcol, tra i due uomini sono cominciate a volare parole grosse. Finché non si sono messi le mani addosso. Il romeno ha addirittura afferrato un coltello ferendo lievemente il rivale. Soccorso e accompagnato al pronto soccorso di Magenta, in codice verde, questa mattina è stato dimesso. I carabinieri, con tutte le pattuglie disponibili, sono accorsi subito sul posto per verificare l’accaduto. Per il romeno è scattata la denuncia a piede libero per lesioni gravi.

Articolo precedenteBoffalora Ticino: il programma completo della Festa da la Sucia con il sindaco Fulvio Colombo (VIDEO)
Articolo successivoFebbre del Nilo nell’est Ticino. Trezzani: “Non creiamo inutili allarmismi”