Cultura/Tempo LiberoNews

Magenta, Scripta manent diventa realtà: esce domani il primo libro della collana diretta dalla ‘nostra’ Irene Bertoglio

Il volume edito da La Memoria del Mondo “Teoria e pratica dei sogni. Guida per debuttanti alla realizzazione professionale e personale” è a cura di Luca Vanossi

MAGENTA –  Domani LUNEDI’ 15 MARZO esce il primo libro della collana editoriale Scripta Manent diretto dalla grafologa e scrittrice Irene Bertoglio. Il libro, scritto dal pilota d’aerei Luca Vanossi, si intitola “Teoria e pratica dei sogni. Guida per debuttanti alla realizzazione professionale e personale” (Ed. La Memoria del Mondo), di cui seguirà nei prossimi giorni una recensione proprio a cura della nostra Irene, collaboratrice di Ticino Notizie. 

SCRIPTA MANENT

“Scripta Manent – spiega Irene Bertoglio a TN –  nasce dal desiderio di un gruppo di specialisti che si ritrovano periodicamente per condividere idee e competenze in un clima di accoglienza e di ricettività; si basa su uno spirito di collaborazione, amicizia e confronto costanti. Nel nostro piccolo abbiamo inteso favorire un fervente scambio intellettivo per apportare nuova ricchezza: siamo consapevoli che solo attraverso delle relazioni umane profonde, basate sulla stima, si possa intraprendere un percorso di evoluzione interiore e, di conseguenza, culturale. Tale clima di apertura ha permesso una “contaminazione” delle idee; infatti, ogni testo porta con sé – oltre alla firma del suo autore – uno o più approfondimenti di altri membri del team”.

La scelta del nome della collana, Scripta Manent, intende sottolineare l’incantevole pregio della scrittura di lasciare sue tracce lungo il tempo. Fin dalla copertina, in parte realizzata a mano – sottolinea l’autrice collaboratrice del dottor Giuseppe Rescaldina, noto psicologo e psicoterapeuta del nostro territorio con il quale ha scritto a quattro mani Il Corsivo Encefalogramma dell’Anima –  desideriamo ribadire l’importanza dell’arte manuale: in prima battuta, il testo è stato scritto attraverso l’inchiostro poiché, secondo recenti scoperte neuroscientifiche, il tratto grafico potenzia le capacità cognitive ed emotive e incentiva svariate acquisizioni mentali in chi scrive. I vantaggi legati alla motricità fine sono, tra i tanti, un aumento della soglia di attenzione, una maggiore serenità emotiva e il potenziamento delle operazioni mentali. Inoltre, la scrittura scaturita dal gesto corporeo è espressione di sé, amplifica la creatività e fa emergere dall’anonimato.

Anche il logo “Scripta Manent Educational” è stato scritto a mano, così come il titolo di ogni libro, da parte del calligrafo dell’Officina della Scrittura di Torino Ernesto Casciato.

“Valorizzare la carta stampata non significa porsi in antitesi con il mondo digitale – chiarisce Bertoglio – strumento importante che, però, se usato massicciamente fin dalla tenera età, rischia di sostituire alcune abilità prettamente umane. Tali capacità, come appunto quella dello scrivere o la stessa capacità di risolvere problemi senza affidare il pensiero alle macchine, costituiscono un vero e proprio patrimonio dell’umanità. Siamo convinti che salvaguardare la nostra cultura dal dominio della tecnica significhi in qualche modo spostarci dallo spersonalizzante mondo virtuale a quello reale”.

Questa nuova collana editoriale tratta temi di psicologia, arte, grafologia, calligrafia, giornalismo, medicina e cultura a 360°. “Cosa ci accomuna esattamente? La passione e l’entusiasmo per la vita e per l’umano che si esprimono essenzialmente attraverso un lavoro in campo sociale: siamo infatti quotidianamente a contatto con bambini, giovani e adulti, e le nostre differenti professioni hanno, come scopo comune, il raggiungimento del benessere della persona attraverso la piena realizzazione di sé. Ci motiva la volontà di veicolare messaggi valoriali, di bellezza e di qualità. Pur presentando tematiche specifiche, lo stile è assolutamente fruibile e ben si adatta anche alle nuove generazioni, in un mondo che non di rado affossa i più autentici sogni dei giovani, spingendoli verso il livellamento e l’omologazione. I testi della collana possono pertanto essere utilizzati come strumento formativo”.

SCRIPTA MANENT

 

“Oggi più che mai, l’uomo è alla ricerca di un senso esistenziale e spesso è portato a cercarlo nella materialità e nell’esteriorità, mentre, per stare bene, è senza dubbio necessario rinnovare lo spirito ed elevare l’anima. Il progetto Scripta Manent è ispirato dalla necessità di portare avanti un nuovo umanesimo che passi attraverso la cultura, la lettura, la scrittura e il ragionamento. Si può ancora vivere seguendo grandi ideali? A questo interrogativo noi rispondiamo di sì e desideriamo trasmettere tale messaggio positivo sigillandolo attraverso l’arte dello scrivere” chiosa Bertoglio.

L’idea che una piccola comunità abbia il coraggio di investire nella cultura attraverso l’impegno di un progetto formativo significa avere a cuore l’educazione e proporsi come parte attiva di tale processo, anziché delegarlo.

 

F.V.

 

 

 

 

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi