Magenta, Salvaggio e Minardi sulle barricate: ‘Consiglio comunale alle 13.30 di mercoledì, assurdo’

    53

    RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

     

    MAGENTA – Il Consiglio Comunale viene finalmente convocato anche a Magenta dopo tre mesi dal 30 giugno scorso. E viene convocato per un mercoledì pomeriggio alle 13:30 con 14 punti all’Ordine del Giorno, e senza nessuna interrogazione o mozione tra le numerose che le opposizioni hanno presentato dall’inizio dell’anno. Eppure per il Presidente del Consiglio va tutto bene; la Conferenza dei Capigruppo ratifica decisioni prese altrove su contenuti, tempi di parola, orari di convocazione e ogni altro aspetto.

    No, non va tutto bene, Presidente Ispano.

    Il Presidente del Consiglio Comunale che, nella seduta di insediamento, aveva detto che si sarebbe impegnato a restituire dignità all’impegno politico permettendo ai cittadini di avvicinarsi alla politica e alle istituzioni continua a non svolgere alcun ruolo all’interno del Consiglio Comunale: non decide nulla, non può nemmeno impegnarsi a convocare a breve, come richiesto dai capigruppo di opposizione Minardi e Salvaggio durante la conferenza dei capigruppo, un consiglio comunale ad hoc per discutere le mozioni e le interpellanze che giacciono da mesi sulla sua scrivania. Perché ormai il Consiglio Comunale viene convocato solo per gli obblighi di legge legati alle scadenze di bilancio (30 aprile, 30 giugno e ora 30 settembre) e viene convocato alle 13:30 di un giorno della settimana quando tutti sono al lavoro o presi da altre faccende.

    Noi non rinunciamo al nostro ruolo e continueremo ad essere presenti, pur tra mille difficoltà, a tutte le sedute della conferenza dei capigruppo e del consiglio comunale: lo facciamo perché alle istituzioni e al ruolo del Consiglio Comunale che è formato da maggioranza e opposizioni crediamo. Non ci appartiene la cultura politica che lascia che a prendere tutte le decisioni siano i soliti quattro amici al bar.

    Enzo Salvaggio
    Capogruppo Partito Democratico

    Silvia Minardi
    Capogruppo Progetto Magenta

    Articolo precedenteParabiago: fine al 30 ottobre le imprese potranno chiedere i fondi regionali post Covid
    Articolo successivoMagenta, dal 7 ottobre al Nuovo ritorna “Ti Racconto Un Libro”