Magenta, Riceviamo & Pubblichiamo. Il PD e il Palazzetto che non apre ancora. “Increduli davanti a questo spreco di denaro pubblico”

170

RICEVIAMO & PUBBLICHIAMO  MAGENTA – Il Palazzetto dello Sport di via Matteotti non solo non ha ancora riaperto, ma secondo il nuovo Vicesindaco e Assessore ai Lavori Pubblici Enzo Tenti potrebbe essere demolito per lasciare il posto ad una nuova struttura (senza però dire con quali risorse si costruirà una nuova palestra).

In sostanza il centrodestra in questi anni avrebbe speso quasi 300mila euro in lavori di messa in sicurezza per un edificio da abbattere? Siamo increduli davanti a questo spreco di soldi pubblici.

Da anni teniamo le luci accese sulla vicenda e a metà agosto ci era stato detto che gli uffici comunali stavano lavorando nel merito di una possibile riapertura. Anche perché era stato il centrodestra stesso, in risposta alle nostre interrogazioni, ad assicurare la riapertura del Palazzetto. Ora salta tutto? Chiediamo all’Amministrazione di fare chiarezza e di non scherzare con i soldi di tutti e con la necessità di tante associazioni sportive di avere a disposizione spazi in cui svolgere le proprie attività.

 

Cosa vieta oggi l’apertura dell’impianto almeno per gli allenamenti? Quali sono i costi che devono essere ancora sostenuti? Si è già comunicato a Regione Lombardia che la struttura sulla quale si sono investiti finanziamenti pubblici (le risorse provenivano da un bando di Regione) non è ancora stata riaperta?

Serve un cambio di passo per il bene della città, non dichiarazioni poco meditate che non hanno uno sguardo serio sul futuro.

 

Articolo precedenteLa Giornata Alzheimer alla Casa Famiglia di Villa Cortese: il dialogo con le famiglie ripartendo dalle cose più semplici, la presentazione del ricettario
Articolo successivoL’amico è….Bruno Arena. Il ricordo di Massimo Moletti