Magenta: questa sera un Consiglio comunale ‘pesante’

    31

    MAGENTA –  Questa sera alle 20,30 è convocato il Consiglio comunale della città di Magenta. Appuntamento presso la Sala Consiliare di via Fornaroli intitolata alla memoria di Mariangela Basile, dove l’ordine del giorno, che caratterizzerà la seduta del parlamentino locale, si annuncia particolarmente ‘pesante’.

    In agenda, infatti, non solo l’approvazione della convenzione con l’Auser Ticino Olona per l’attività dei ‘nonni vigili’ all’ingresso e all’uscita dei plessi scolastici cittadini. Ma soprattutto la modifica dell’approvazione della modifica del programma triennale 2019/2021 dei Lavori pubblici. Così forse si riuscirà a capire se nell’agenda dell’Amministrazione Calati è previsto un intervento di un certo rilievo sotto questo profilo, dato che ad oggi ad oltre due anni dal suo insediamento, non se ne ha contezza.

    Quindi, si proseguirà con la presentazione del Documento Unici di Programmazione (DUP) per il triennio 2020/2022, la variazione di assestamento generale al bilancio di previsione 2019/2021, la salvaguardia degli equilibri di bilancio, infine, l’approvazione del Piano per il Diritto allo Studio 2019/2020.

    Qui di seguito l’Ordine del Giorno nel dettaglio:

     

    1. Comunicazione del Presidente del Consiglio Comunale.
    2. Approvazione convenzione con l’associazione Auser Ticino Olona di Magenta
    per “servizio scuole – controllo entrata ed uscita alunni dai plessi scolastici,
    A.S. 2019/2020 – 2020/2021 – 2021/2022.
    3. Approvazione della modifica del programma triennale 2019/2021 dei Lavori
    pubblici ed elenco annuale 2019.
    4. Presentazione del Documento Unico di Programmazione per il triennio
    2020/2022.
    5. Variazione di assestamento generale al Bilancio di previsione 2019/2021.
    6. Salvaguardia degli equilibri di Bilancio (articolo 193 Decreto Legislativo
    267/2000).
    7. Approvazione Piano per il diritto allo studio A.S. 2019/2020.

    Articolo precedenteMiss e mister Milano protagonisti a Nerviano
    Articolo successivoIl Consiglio regionale incentiva la mobilità ciclabile