Magenta/piazza Liberazione: addio a Morani, in arrivo una nuova caffetteria

521

 

MAGENTA Dopo 23 anni di presenza ha abbassato per sempre la saracinesca il Morani Gelateria Pastry American Cafe, attività che ha segnato gli ultimi decenni a Magenta.

Chi passa da piazza Liberazione scorge già i segni (e la ‘preview’) della nuova apertura: la temporanea chiusura servirà all’arrivo di Giulia, la nuova attività che si insedierà al posto del predetto Morani.

Morani aveva introdotto una modalità nuova di approccio al mondo delle colazioni e del gusto, con un’offerta innovativa e una presenza radicata in città, i bagel al salmone, le torte, i dolci e i gelati. In un  periodo difficile per il commercio (si guardi la via Roma) il fatto che subentri immediatamente un nuovo esercente è positivo, come lo è la recente apertura (proprio in via Roma) di un negozio che vende dischi in vinile.

Per il resto, i cartelli AFFITTASI E VENDESI sulle saracinesche rimangono ancora troppi. Tuttavia nel cuore di Magenta, con la ripresa post Covid e i tavolini che hanno accompagnato tutta l’estate (e l’esaurito di molte sere al caldo), le attività di somministrazione e i bar sembrano godere di buona salute.

L’avvicendamento subitaneo di Morani lo dimostra, così come la consolidata presenza di numerosi bar che si affacciano sulla piazza.

Nel fare i nostri migliori auguri a Giulia, salutiamo lo staff di Morani e lo ringraziamo per gli oltre 20 anni di presenza in città.

 

 

Articolo precedenteUrbanamente Cultura: domani sera la lezione di Francesco Sottile sulla transizione ecologica
Articolo successivoTeatro Lirico, un ritorno all’opera al 100% nel pomeriggio per AICIT