NewsPolitica

Magenta: per il dopo Morabito ancora nulla di fatto

Per adesso la Giunta continuerà a lavorare con una squadra ridotta

MAGENTA – Nulla di nuovo all’orizzonte per quanto riguarda il dopo Rocco Morabito. La conferenza stampa di ieri convocata per parlare del salvataggio della prima sezione del liceo musicale, considerati la levatura degli ospiti presenti, poteva servire anche per capire a che punto siamo rispetto a chi dovrà entrare a far parte dell’esecutivo cittadino, dopo che nel luglio scorso l’esponente di Noi con l’Italia ha rassegnato le dimissioni per motivi strettamente personali.  Se qualche giorno prima Chiara Calati ad una domanda di un cronista sorridendo aveva detto che avrebbe avviato di lì a poco le ‘consultazioni’ , ieri, il Consigliere regionale Luca Del Gobbo, nonché Coordinatore Provinciale di Noi con l’Italia, è rimasto molto più sul vago. “Sinceramente dopo il periodo estivo non ci siamo ancora ritrovati.

 

Dopo un confronto al nostro interno, individueremo una rosa di nomi da sottoporre al Sindaco”. Tradotto al momento non pare che l’ingresso del nuovo Assessore che – lo ricordiamo – dovrà essere espressione di Noi con l’Italia, sia in cima ai pensieri degli Amministratori locali. Per ora, dunque, avanti così. D’altronde, va detto, che anche quando all’epoca della Giunta Invernizzi, Monica Garegnani di Rifondazione Comunista fu ‘costretta’ dal suo partito a dimettersi – perché entrato in rotta di collisione irrimediabile con l’Amministrazione cittadina sulla questione della strada Malpensa – il Sindaco si prese più di qualche mese per scegliere la “civica” poi diventata “Dem” a tutti gli effetti Marzia Bastianello. Qui lo scenario, così come le motivazioni che hanno condotto alle dimissioni di Morabito sono totalmente diverse. Però, è altrettanto vero che la figura che Del Gobbo e i suoi andranno ad individuare potrebbe avere un peso specifico non indifferente, rispetto a quella ventata di cambiamento o, se preferite, di rilancio che da più parti nel Centrodestra s’invoca nei confronti della Giunta Calati. Ma, come detto, la sensazione è che i diretti interessati si vogliano prendere tutto il tempo necessario per decidere al meglio.

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi