Magenta: Oscar, 70 anni ancora senza tetto, ma c’è una rete della carità che da tempo si muove perchè nessuno resti indietro

293

MAGENTA Abbiamo incontrato nuovamente Oscar, l’uomo di 70 anni che vive sulle panchine di Magenta. Dobbiamo dire che qualcosa attorno a lui si sta muovendo, ed è una fantastica rete della carità che non vuole lasciarlo solo. Anzi, la rete della carità non si è mossa da adesso, ma si è attivata da tempo. Così come tanti cittadini che dimostrano che Magenta è una città solidale che non vuole lasciare indietro nessuno e lo fa nell’anonimato, senza tanti clamori.

Oscar è stato accompagnato all’ambulatorio del Centro Paolo VI per le visite e per le prenotazioni degli esami. Ma il dilemma maggiore resta l’abitazione. “Sono demoralizzato perché temo che il prossimo inverno lo trascorrerò all’aperto e magari mi toccherà andare al pronto soccorso”, ribadisce l’uomo che fatica a camminare e anche percorrere qualche centinaio di metri può rappresentare un grave problema.

 

Ci sono delle soluzioni che gli sono state proposte e che, ovviamente, non possiamo riferire. Ma anche i servizi sociali stanno cercando di costruire attorno a lui un progetto. Difficile da realizzare per Oscar, ma ci si deve provare.

Articolo precedenteFaccia d’artista: Massimo Moletti intervista il grande Ettore Andenna (VIDEO). La prima puntata
Articolo successivoMagenta: presentato l’Open Day del 19 ottobre al Fornaroli sulla diagnosi precoce delle artriti infiammatorie (VIDEO)