Magenta, ‘nuova sede del Quasimodo: un treno imperdibile’

    64

    RICEVIAMO E PUBBBLICHIAMO

     

    MAGENTA In data 24/09/2020 il Sindaco di Magenta Chiara Calati, il Vicesindaco e Assessore alle Politiche Educative Simone Gelli ed il Consigliere Regionale Del Gobbo hanno incontrato i Componenti del Consiglio di Istituto del Quasimodo di Magenta in seguito ad una richiesta formulata dallo stesso.

     

    Scopo dell’incontro era fare il punto in seguito all’assegnazione lo scorso luglio di una somma di Euro 5 milioni a favore del progetto “Una nuova sede per il Quasimodo” considerate le implicazioni politico-amministrative che ora l’iter comporta.

    Nel corso della riunione si è appreso con favore che un’area con progetto esecutivo era già stata a suo tempo (5/11/2009) individuata dal Comune. Il progetto tuttavia non fu mai realizzato causa mancanza fondi ma costituisce oggi un ottimo punto di partenza a partire dall’area di fatto già disponibile.

     

    Per questo motivo lo scenario che si apre con la messa a disposizione dell’importante somma di Euro 5 milioni che grazie all’emendamento promosso attraverso adeguato iter istituzionale dal Consigliere Regionale Del Gobbo e recepito dalla L.77/2020 (Decreto Rilancio) appare come un’occasione irripetibile per realizzare ciò che da anni si insegue.

     

    In accordo con le Istituzioni e la Direzione Scolastica, il Consiglio di Istituto ha proceduto nel contempo a scrivere alla Vice Sindaco di Città Metropolitana Arianna Censi – per le competenze che spettano a questo organo e per l’attenzione sin qui dimostrata dalla stessa Vice Sindaco – per sensibilizzarla ulteriormente sull’argomento. Il Consiglio di Istituto ha inoltre rivolto l’invito a Censi per un incontro a Magenta al fine di mostrarle di persona in che modo il Quasimodo oggi esercita tra mille difficoltà la sua missione utilizzando diversi plessi ed illustrando quali sono le effettive esigenze di un Istituto che intercetta quasi 1200 studenti provenienti da 52 Comuni.

     

    A margine dell’incontro sul tema il Consiglio di Istituto ha fatto anche presente ai Rappresentanti istituzionali presenti le difficoltà che si stanno attualmente registrando in merito ai trasporti. L’Assessore Gelli ha informato di avere in corso contatti con le Direzioni di diversi vettori (Movibus, STAV, Trenord, ecc.) affinché si possano alleviare i problemi di affollamento sui mezzi tenuto conto delle misure in vigore per Covid-19. Ci è stato altresì segnalato che famiglie che hanno figli con fragilità e/o disabilità possono richiedere un servizio dedicato di trasporto scrivendo email a educazione@comunedimagenta.it.

    Sarà cura del Consiglio di Istituto tenere i necessari contatti con i Rappresentanti istituzionali per tutto quanto sopra.

    Claudio Pirola – Presidente del Consiglio di Istituto Liceo Quasimodo Magenta

    Articolo precedenteZucchi, 26.7 milioni di fatturato nel primo semestre. Perdita di 600mila euro
    Articolo successivoVanessa Incontrada senza veli (ma con difetti..) su Vanity Fair: ‘Un messaggio per tutte le donne’