Cronaca

Magenta: notte di capodanno come sempre tra botti, razzi e spari per festeggiare

I resti del divertimento lasciati lungo il marciapiede di via Roma

MAGENTA Notte di capodanno in zona rossa, ma per certi versi sembrava come tutti gli altri anni. In via Roma a Magenta qualcuno si è divertito a sparare a salve lasciando i bossoli lungo il marciapiede. Era già accaduto negli scorsi anni, con ripetute raccomandazioni a raccoglierli, ma evidentemente inascoltate. In altre zona della città, anche periferiche, sono rimasti sull’asfalto i resti di petardi e razzi di ogni genere.

Non sono stati segnalati feriti nella nostra zona. A Milano gli interventi di Areu sono stati minori rispetto al passato. Quello più rilevante a San Giuliano Milanese dove un uomo di 54 anni ha subito l’amputazione di due dita della mano mentre maneggiava dei botti.

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi