Magenta: non si ferma all’alt della Polizia Locale. Rintracciato ha precedenti a suo carico

    69

    MAGENTA – Martedì pomeriggio, alle 14:30 circa, Agenti del Comando PL di Magenta impegnati in un posto di controllo finalizzato al controllo di veicoli in via Milano, intimavano il fermo a un veicolo Mercedes Classe B di colore argento proveniente dal centro città.
    Il conducente del veicolo dapprima rallentava la marcia fingendo di fermarsi; improvvisamente, nonostante la presenza di tre agenti in uniforme e due veicoli di servizio con i colori istituzionali, accelerava e scartando verso il centro strada ignorava l’invito a fermarsi.


    Gli Agenti hanno potuto verificare che il conducente (maschio, con folti capelli di colore scuro) non indossava la cintura di sicurezza e annotare la targa del veicolo.
    Gli Agenti si mettevano all’inseguimento della Mercedes azionando i dispositivi di allarme luminosi ed acustici per contestare al conducente le violazioni al C.d.S.; tuttavia il traffico intenso e la presenza sulle strade di persone inermi hanno consentito alla Mercedes, marciando a velocità elevata e pericolosa di far perdere le proprie tracce in direzione Corbetta e poi Santo Stefano Ticino.
    Attivate indagini del caso da parte della Centrale Operativa è stato possibile risalire alla identità del proprietario della vettura che veniva riconosciuto dagli scriventi tramite controllo telematico della patente da cui si è appurato che l’uomo ha a suo carico precedenti di polizia.
    Per tutte le violazioni sono stati compilati gli atti previsti dalla Legge che verranno notificati nei modi e nei termini al proprietario del veicolo.

    Articolo precedenteBareggio: trentenne rapinato da un uomo armato di coltello, caccia al bandito
    Articolo successivoVigevano, la Polizia Locale recupera materiale elettrico rubato per oltre 70mila euro