Magenta: Non di Solo Pane sempre più presente, 15mila borse alimentari distribuite nel 2020

    109

     

    MAGENTA –  L’Assemblea dei Soci dello scorso 23 settembre ha approvato la relazione sulle attività 2019 e fatto il punto sulla risposta data da NdSP all’emergenza Covid-19 nella nostra comunità. Un dato su tutti: le oltre 15.000 borse alimentari consegnate ad oggi dai nostri volontari superano di gran lunga le 11.157 cene offerte in tutto il 2019!

    E’ un anno decisamente diverso per tutti, il 2020, ovviamente anche per l’associazione Non di Solo Pane: il refettorio di via Moncenisio e le decine e decine di volontari hanno offerto un servizio ancora più prezioso, considerata la congiuntura Covid e post Covid.

    I numeri lo testimoniano in modo chiaro, soprattutto le 15mila borse alimentati distribuite in questi mesi, quasi 4mila in più rispetto al 2019.

    Il picco maggiore si è raggiunto a giugno, con 2770; ultimo dato disponibile quello di settembre, con poco più di 2mila.

    Alla presenza del parroco don Giuseppe Marinoni sono stati diffusi i dati dei primi 9 mesi di attività; 20 i volontari impegnati, più di 2mila le mascherine destinate agli ospiti, persino 2.000 euro donati per la raccolta fondi destinati all’ospedale Fornaroli.

    Una presenza sempre più importante e radicata, quella di Non di Solo Pane, nella città e per la città di Magenta.

     

     

    Articolo precedenteCrisi Covid: 81mila euro di contributi alle famiglie di Magenta e del Magentino (coi fondi regionali)
    Articolo successivo#inlineacolParcoTicino, da oggi via ad un nuovo progetto educativo (on line)