NewsPolitica

Magenta, sul tavolo della maggioranza la ricandidatura di Chiara Calati

Del Gobbo: "Per il momento il Cdx deve pensare a finire bene il programma. Ci sono tanti soldi da spendere in opere da realizzare entro fine anno"

MAGENTA – Filtrano rumor di una maggioranza con le segreterie di partito e il sindaco in carica Chiara Calati, svoltasi ieri sera e caratterizzata da nervi piuttosto tesi. Al momento, infatti, nulla è ancora deciso attorno alla ricandidatura di Calati, e proprio il Sindaco uscente della coalizione di Cdx, in più di una circostanza, ha ribadito la sua disponibilità ad un secondo mandato. Così pare che tra gli argomenti al centro dell’incontro di ieri ci fosse anche quello del ‘Calati bis’. Con proprio la Prima cittadina a mettere il piede sull’acceleratore con gli altri Segretari di partito (per Forza Italia era presente il capogruppo Giuseppe Cantoni, considerano le dimissioni del Commissario Felice Sgarella ndr) per aver rassicurazioni in proposito.

Al momento, però, prevale la linea della prudenza e quella del basso profilo. Il motto scandito anche dal vice sindaco Simone Gelli qualche settimana fa resta quello del ‘pancia a terra e lavorare’. A cui fa eco anche il consigliere regionale Luca Del Gobbo, già sindaco di Magenta, che guarda sempre con un occhio d’attenzione a quanto accade nella sua città.

“Certamente è importante finire il mandato bene, rimanere concentrati sul capitolo opere pubbliche, visto che il Comune ha portato a casa dalla Regione e dallo Stato diversi quattrini e questi debbono trasformarsi in interventi per migliorare Magenta. Diversamente quei soldi se non saranno investiti fino in fondo torneranno al mittente e nessuno di noi ci farà un gran bella figura….”.

 

Dunque, anche Del Gobbo da ‘supporter’ esterno incita la maggioranza a stare sul pezzo e a non addentrarsi in altre questioni – vedi per esempio la Variante di PGT che trattata a poco meno di un anno dalle elezioni potrebbe diventare un autogol visti i tempi stretti –  spigolose.

 In altre parole, un 2021 in cui la Giunta e tutta la macchina amministrativa dovranno tirare a tutta. Poi per decidere il candidato Sindaco da gennaio in poi ci sarà tutto il tempo per discuterne….

F.V.

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi