Cultura/Tempo LiberoNews

Magenta, Maria Lorena Arpesella con il suo libro ‘Che storia stai mangiando?’ aiuterà gli agricoltori in crisi

L'autrice: "Il 24 giugno staccheremo l'assegno e lo consegneremo all'Ecoistituto Valle del Ticino di Cuggiono che provvederà a girarlo a chi di dovere"

MAGENTA – La magentina Maria Lorena Arpesella col suo quarto libro centra in pieno l’obbiettivo! A soli quattro mesi dall’uscita editoriale infatti “Che Storia stai Mangiando?”,  questo il curioso e accattivante titolo dell’opera dell’autrice, ha già messo in cantiere la seconda ristampa tanto che la scrittrice insieme all’editore Luca Malini della casa editrice “La Memoria del Mondo”, potrà già offrire un aiuto concreto alle aziende agricole della nostra zona vittime della crisi, ricordiamo infatti che parte del ricavato della vendita del libro sarà devoluto all’Ecoistituto della Valle del Ticino Onlus.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

“Il 24 Giugno staccheremo un assegno e lo consegneremo a Oreste Magni di “Ecoistituto” – spiega Lorena – che lo destinerà agli agricoltori lombardi vittime della crisi che poi mostreranno cosa sono riusciti a realizzare col nostro piccolo ma concreto aiuto. Tutto questo avverrà all’interno della kermesse culturale “Pagine al Sole” che avrà luogo a Cuggiono in Villa Annoni il 23 e 24 Giugno”. 

Questo libro ha conquistato tutti, grandi e piccini e sembra abbia varcato persino la soglia dei confini nazionali, “Il mio libro – continua l’autrice – è stato spedito persino negli Stati Uniti per raggiungere alcune famiglie italiane che si sono trasferite lì per lavoro e che dopo avere letto l’opera mi hanno contattato telefonicamente. Mi ha commosso sentire loro dire che leggere le pagine di “Che Storia Stai Mangiando” è stato come respirare aria di casa, come fare un emozionante tuffo nello scrigno dei ricordi legati ad una tradizione, ad un evento, ad un piatto particolare. Tante pietanze sono nate nelle cucine dei nonni per recuperare gli avanzi e racchiudono una bontà che va oltre il gusto, che fa sorridere il cuore…”.

Ma sentiamo come è nata l’idea di scrivere questo libro? “Preciso che io sono scrittrice per hobby, la mia professione è quella di Graphic Designer presso una multinazionale, scrivo solo quando sono travolta da un’ispirazione così forte da non poterne fare a meno, tanto che non sento la fatica talmente è grande l’entusiasmo che mi trascina e anche alzarsi alle 5 per scrivere prima di andare al lavoro diventa solo un piacere e pare che questo entusiasmo traspaia incalzante pagina dopo pagina, infatti tutti mi dicono che, nonostante sia più di 400 pagine, si legge d’un fiato! Questo anche perché io sono una scrittrice pungentemente ironica, mi piace accompagnare il lettore facendolo divertire, lo faccio riflettere ma dopo averlo fatto sorridere parecchio! Il libro è nato per puro caso chiacchierando con uno dei salumieri dell’U2 di Magenta che mi ha chiesto se sapevo cosa fosse il “Pan Tramvai” io non lo sapevo e quando me ne ha raccontato la storia, l’ho trovata talmente interessante che mi son detta che se un cibo così semplice, come il pane con l’uvetta, aveva una storia tanto simpatica e ricca di significato, figuriamoci tutti gli altri piatti e infatti mi si è aperto un mondo! Ho fatto un viaggio straordinario nel tempo e nello spazio alla ricerca delle storie che hanno dato vita ai piatti italiani. Ho imparato che gli ingredienti di un piatto ti parlano se sai ascoltarli, conoscere la storia di ciò che si sta mangiando ti regala una maniera in più per gustare il cibo: il cuoco ve lo fa gustare con la bocca, il gastronomo con gli occhi e io con “Che Storia stai mangiando?” ve lo farò gustare prima di tutto col cuore!”.

Un libro straordinario in tutti i sensi che potrete conoscere più da vicino alla prossima presentazione che M. Lorena Arpesella terrà nella sala Ovale di Villa Annoni a Cuggiono domenica 24 Giugno alle ore 12.

Graziano Masperi

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi