Magenta, l’Ideal riparte col botto: il 26 maggio concerto di Sem e Stenn

    122

     

    MAGENTA – Dopo la partecipazione al talent musicale di Sky, i due, coppia anche nella vita, guardano avanti. Con un tour (che toccherà anche il nuovo Ideal di Magenta) e un singolo in cui duettano insieme al loro ex-giudice Manuel Agnelli. Che li ha voluti con lui sul palco il 10 aprile scorso nel concerto celebrativo dei 30 anni al Forum di Assago.

    Risultati immagini per sem e stenn tour

    Il nuovo Ideal, sotto la direzione artistica di Toni Moneta, ripartirà nel mese di maggio con un evento musicale di grande richiamo: sul palco di viale Piemonte saliranno Sem e Stenn, duo che dopo X Factor ha ottenuto una grande fama, esibendosi anche durante il Premio Italo Agnelli del 10 marzo scorso. Il loro concerto si terrà sabato 26 maggio, dopo le 21.

    Sem & Stenn sono in realtà Salvatore Puglisi e Stefano Ramero: il primo, 25 anni, è siracusano, mentre il secondo, 26 anni, è bresciano. I due sono una coppia sul palco e nella vita privata: si sono conosciuti nel 2007 su un blog per musicisti e una volta che entrambi si sono trasferiti a Milano per studiare al Naba, è nato l’amore e la voglia di lavorare insieme in un progetto musicale.

    Dapprima hanno iniziato come dj, ad esempio al Fabrique di Milano dove sono stati a lungo resident, poi con le loro canzoni che hanno fatto il giro del web, come The Fair, il singolo con cui si sono presentati a X Factor. Nella loro breve ma intensa carriera si sono esibiti già a Parigi, Berlino e New York.

    La loro attitudine musicale si ispira agli anni Ottanta, e questo si vede anche dal loro look molto bizzarro e colorato, da cui ci aspettiamo ogni settimana una sorpresa diversa.

    “L’obiettivo del nuovo Ideal”, ci spiega Toni Moneta, “è quello di proporre a Magenta un grande evento musicale ogni mese. In quelle occasioni si pagherà un biglietto, comunque modico, mentre gli altri concerti saranno gratuiti. L’obiettivo è quello di rimettere al centro la grande musica, com’è sempre avvenuto nella storia del locale”.

    Dove, sul finire degli anni Ottanta, si esibirono anche gli Afterhours..

     

    Articolo precedenteAbbiategrasso, riaperta via Serafino Dell’Uomo
    Articolo successivoMalpensa, espulso 29enne jihadista egiziano