Magenta, Liceo ‘Bramante’ e Urbanamente: una collaborazione proficua

    160

    MAGENTA – Si è tornati a parlarne proprio lì, nell’Aula magna del Liceo ‘Bramante’,  dove tutto era cominciato nel febbraio scorso con la conferenza del professor Giuseppe Frasso. Il progetto di alternanza  ‘scuola –lavoro’, nato dalla collaborazione dell’Istituto di via Trieste con l’Associazione culturale ‘Urbanamente,’ ha prodotto un buon risultato.

     

    Il vicepreside Maurizio Trezzi non ha esitato a definire ‘straordinaria’ l’occasione  formativa offerta ai ragazzi di partecipare attivamente, “di imparare a muoversi”, per usare le parole di Viviana Maltagliatidocente che ha curato i rapporti con Urbanamente –  nell’organizzazione delle serate della V Rassegna Culturale di Filosofia (e non solo), dedicata al tema del desiderio. Gli studenti hanno contattato i relatori, letto le loro pubblicazioni, introdotto le serate, posto delle domande al termine delle conferenze. “E tutto questo l’hanno fatto con crescente motivazione ed entusiasmo”.

    La scelta di consegnare loro un attestato di merito nel corso di una cerimonia pubblica – per l’Amministrazione Comunale presenti i consiglieri  Cristiano del Gobbo e Massimo Peri – ha avutolo scopo di sottolineare e ricordare come “aprendo le proprie porte alla collaborazione con altri enti e istituzioni una Scuola pubblica svolge a pieno il suo ruolo, è viva, migliora e si fa migliore”, per usare, stavolta, le parole del professor Sergio Chiodini. Per ‘Urbanamente’ è stata la presidente Daniela Parmigiani ad esprimere la soddisfazione per il risultato della collaborazione con il ‘Bramante’ e l’intenzione e l’auspicio di “allagare il lavoro di organizzazione delle future rassegne ad altre realtà cittadine”.

    Franca Galeazzi

    Articolo precedenteSedriano: l’1 giugno ‘Run by night’, seconda edizione
    Articolo successivoMagenta, via ai lavori sulle strade: si parte dalle vie Turati e Mazenta