Cultura/Tempo LiberoNews

Magenta: Leonardo aveva tante e grandi idee!

Alunni con il naso all’insù alla Santa Caterina

MAGENTA –Il professore con torcia puntata su una vela e tablet in mano. Per terra occhi sgranati e bocca aperta i bambini. Una manciata di minuti per un tuffo artistico nel passato. “Il genio del Rinascimento italiano aveva tante e grandi idee, purtroppo però non ha avuto il tempo di realizzarle tutte quante. Aveva molteplici interessi, era bravissimo in tanti campi della scienza e del sapere di allora. Qui ci sono le riproduzioni di alcuni dipinti ultimati e di alcuni progetti rimasti sui fogli di oltre cinquecento anni fa”.

Un genio…. No, IL genio” dicono in coro i bambini appena tornati in classe.

Oltre 250 alunni delle classi terze, quarte e quinte della scuola primaria Santa Caterina sono stati accompagnati in una visita speciale nei corridoi della loro scuola che dall’inizio di questo anno scolastico – e fino a oggi pomeriggio – ospita alcune delle vele che in estate decoravano via Garibaldi.

   

Non avevo mai avuto piacere prima d’ora di “spiegare” un quadro ai bambini della scuola primaria ed è stata senz’altro un’esperienza interessante e stimolante per me e loro hanno dimostrato attenzione e curiosità”, commenta il professor Aronne Almasio, che insegna Arte presso la scuola secondaria di primo grado Baracca e guida speciale dei “piccoli” per un giorno.

Un’esperienza che, confermano i docenti della scuola primaria coinvolti, “ha permesso ai bambini di entrare più in contatto con il genio grazie ai dettagli presentati sul tablet e al linguaggio semplice adottato dal professore”. “Peccato però per il poco tempo….”, chiosano i più curiosi.

Gli insegnanti delle classi terze in particolare stanno producendo un “Da Vinci Book”, uno speciale lavoro interdisciplinare dedicato a Leonardo. Ed è stata loro l’idea – appoggiati dalla dirigenza – di chiamare Jessica. “Queste vele rappresentano parte della nostra cultura – racconta Jessica Oldani, referente dei commercianti di via Garibaldi – e dopo il successo estivo, portare le vele negli ambienti della scuola ci è sembrato bello e giusto. Per questo abbiamo accettato più che volentieri la richiesta dei docenti. Ma l’avventura di Leonardo sul territorio non finisce qui”, promette.

Infatti, tempo pochi giorni, le vele torneranno a sventolare per incorniciare la partenza della 100^ edizione della Milano-Torino ciclistica e, ancora grazie all’impegno dei commercianti di via Garibaldi, … in un comune vicino… anzi no, forse sono due… “Il ricavato dal noleggio ci permetterà realizzare altri progetti, ma soprattutto beneficenza”, assicura Jessica.

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi