Magenta, le prime dichiarazioni di Chiara Calati Luca Del Gobbo

    107

     

    MAGENTA – “Se il primo gennaio 2017 mi avessero detto che sarei diventato sindaco di Magenta, avrei detto si trattasse di cosa improbabile, ma non impossibile”.

    E’ visibilmente emozionata Chiara Calati, che a mezzanotte  mezza- fuori dal punto elettorale di via Roma- rilascia a fianco di Luca Del Gobbo, Simone Gelli e dei militanti di centrodestra.

    L’emozione è grandissima, la prima cosa che voglio fare è ringraziare i magentini per questo straordinario appoggio. Da domani prometto di cominciare a lavorare assiduamente per la città. Ringrazio Luca Del Gobbo, che mi è stato vicinissimo, e tutta questa meravigliosa squadra. Da domani Magenta tornerà a essere centro attrattivo di tutto l’est Ticino, assieme a Legnano ed Abbiategrasso. Sono davvero commossa”.

    Un gongolante Luca Del Gobbo, al suo fianco, dice che “è stato come vincere una Champions League partendo dai preliminari”.

    A mezzanotte e mezza, la chiamata di Chiara Calati ai genitori, che aspettavano il risultato a casa.

    Articolo precedenteMagenta, anche Invernizzi ammetta la sconfitta: Chiara Calati festeggia, 60 e 40
    Articolo successivoMagenta, le prime parole di Invernizzi: ‘Congratulazioni a Chiara Calati’