Magenta, le prime dichiarazioni dell’assessore ‘ombra’ Marco Tunesi

    114

     

    MAGENTA – «Ringrazio il sindaco Marco Invernizzi per la fiducia che ha dimostrato nei miei confronti chiedendomi di dare il mio contributo per Magenta e in particolare per la nostra comunità di Pontenuovo, luogo in cui vivo e condivido le difficoltà quotidiane, impegnato come sono nei diversi ambiti». Queste le prime dichiarazioni di Marco Tunesi, che ieri Invernizzi ha indicato come assessore che farà parte della nuova squadra amministrativa.

    Nato a Novara il 19 dicembre 1964, professionista nel campo delle tecnologie informatiche a servizio dell’editoria, Tunesi è socio fondatore e presidente del Gruppo Fotografico “Il Ponte” (fotografo per passione dall’età di 15 anni, è oggi uno dei più attivi esperti italiani di colorimetria e workflow legati al mondo della fotografia). Da sempre attivo a servizio della parrocchia San Giuseppe Lavoratore, è uno dei punti di riferimenti della comunità di Pontenuovo.

    «Ringrazio in particolare Invernizzi per l’attenzione ed il rispetto intellettuale che ha nei miei confronti – continua Tunesi – sapendo che non ho tessere di partito e che la sua stima si basa sulla conoscenza che ho del territorio e sulla mia disponibilità a mettermi al servizio di tutti: in questa scelta non conta il contesto partitico ma l’impegno civico che si vuole dare, conta il valore delle persone. Ho ritenuto, questa, un’occasione unica ed importante per Magenta e Ponte Nuovo, da cogliere al volo guardando al “valore” del servizio che posso offrire. In questa logica, quindi, lavorerò per tutti e con tutti, in collaborazione ovviamente con il nostro Comitato di Ponte Nuovo che da sempre è impegnato a migliorare la vivibilità della frazione e supportare in questo le Amministrazioni di Magenta e Boffalora».

    Articolo precedenteCuggiono, domenica 25 torna ‘Cur cunt el coeur’
    Articolo successivoSabato 24 la Notte Romantica a Morimondo, uno dei Borghi più Belli d’Italia