Magenta, l’appello ai cicilisti: “Troppo pericoloso viaggiare in contromano lungo via Milano!”

123

MAGENTA – L’appello del magentino  Giovanni Petrocelli, che ha girato anche sul gruppo ‘Sei di Magenta se..’ è volto a sensibilizza i ciclisti al rispetto del Codice della Strada. “Spesso, in via Milano, dice – viaggiano contromano o addirittura sui marciapiedi lato INPS mettendo in pericolo loro stessi e quelli che escono dalle abitazioni/negozi. Non sono ragazzi ma anche adulti che magari arrivano da Corbetta. Spesso e volentieri si prendono all’altezza del distributore poiché le auto in uscita, correttamente, guardano a sinistra e mai arrivano a pensare che qualcuno possa arrivare in bici contromano”. Petrocelli parla di un episodio che, per fortuna, non ha avuto conseguenze, accaduto questa mattina. “Per l’ennesima volta stamattina è successo anche a me mentre uscivo di casa e una donna sui 25 anni si stava schiantando sulla cabina del camion perché arrivava contromano e stava telefonando. Per fortuna ero fermo e quindi non si è fatta niente, ma voleva avere ragione nonostante avesse commesso 2 infrazioni al codice della strada. Contromano e utilizzo del telefono alla guida . Chiaramente adesso con l’inizio della scuola il problema aumenta perché alcuni studenti che arrivano da Corbetta in bici arrivano contromano e addirittura sui marciapiedi”.

(*nell’immagine sotto l’incrocio tra via Zara e via Milano da cui si possono vedere bene gli ampi marciapiedi spesso adoperati impropriamente dai ciclisti)

Articolo precedenteRi-Maflow, domenica a Trezzano l’assemblea pubblica per reagire alle “accuse infamanti”
Articolo successivoLa Febbre del Nilo continua a fare paura: in coma anziano di Vanzaghello