Magenta, la Polizia Locale ritrova una bambina di Trecate. Gelli: ‘Grazie ai nostri agenti’

    134

    MAGENTA – “Nella giornata di lunedi, una nostra pattuglia della Polizia Locale veniva contattata da due operai che, in Viale Europa, notavano una bambina di undici anni che camminava sul bordo della strada. Giunti sul posto, gli uomini della Polizia Locale hanno prestato le prime cure alla bimba che è poi risultata essere residente nel Comune di Trecate, scoprendo che se ne erano perse le tracce dopo la sua uscita dalle scuole medie che frequenta. L’undicenne, dopo tutte le procedure di rito è stata riconsegnata al padre, mentre in coordinamento con la Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minori ed in collaborazione con i Carabinieri di Trecate si indaga per capire chi abbia materialmente portato la bambina  sino a Magenta.

    Voglio Ringraziare i nostri agenti che, prontamente intervenuti, hanno permesso di mettere in sicurezza la bambina ritrovata, consentendo così di toglierla dai pericoli che si possono incontrare oggi giorno nelle nostre strade; infine, sottolineo come la collaborazione della nostra Polizia Locale con i Carabinieri, sia quanto mai sempre più importante per la gestione della sicurezza sul nostro territorio”.

    E’ quanto dichiara il vicesindaco e assessore alla Sicurezza, Simone Gelli, in merito all’ultima operazione condotta dalla Polizia Locale di Magenta.

    Articolo precedenteMagenta/via Garibaldi, si punta a chiudere (quindi riaprire) entro settembre
    Articolo successivoBoffalorello riparte dopo il lockdown: tanti progetti (e investimenti) per lo sport a Boffalora