+++ Magenta, la festa delle Associazioni diventa la festa della ripartenza. Le prime sensazioni (TUTTE MOLTO POSITIVE) +++

228

MAGENTA – Tanta voglia di ripartire, ma soprattutto tanta voglia di ritrovarsi insieme. Fin dalla prima mattina, complice anche una bellissima giornata, la piazza Liberazione di Magenta, è tornata ad animarsi con gli stand e i gazebo delle tante associazioni che sono il vero fiore all’occhiello della città.

L’atmosfera di entusiasmo e, appunto, di ‘ripartenza’ si sentiva nell’aria fin da subito. Poco alla volta la piazza è stata invasa da questo esercito variegato.

Da realtà imprescindibili per il pubblico servizio ad altre non meno ‘speciali’ perché servono a riempire la vita culturale, ludica e perché no anche sportiva dei Magentini e non. Come al solito, il pomeriggio è stato il momento clou con la presenza delle Bande cittadine e il conferimento degli attestati alla presenza del Sindaco Luca Del Gobbo, del presidente della Pro loco Pietro Pierrettori e del Prevosto don Giuseppe Marinoni. 

“Questi attestati – ha detto scherzando pensando al periodo della pandemia Pierrettori – sono pronti ormai da due anni. Finalmente possiamo celebrare questa bella giornata tutti insieme”.

Luca Del Gobbo in chiosa ha ricordato il ruolo strategico delle associazioni per la nostra città e come secondo il principio di sussidiarietà, solo grazie a questi sodalizi il comune possa raggiungere traguardi, diversamente nemmeno lontanamente pensabili.

Domani proseguiremo nel racconto della ‘Festa delle Associazioni’ che ha tagliato il suo primo quarto di secolo, parlandovi del momento delle premiazioni e non ultimo di alcuni ospiti molto speciali…..

F.V.

 

Articolo precedenteEnergia/2: Coldiretti su Festa dei nonni, ecco i trucchi taglia bollette
Articolo successivoEntra anche tu nel mondo di Tecnorete Magenta: costruisci il tuo futuro !